Juve, shopping estivo a Roma

17

LEGGO (T.Ormezzano) – La Signora vuole fare shopping a Roma. Dopo Pjanic, Szczesny e Benatia, la colonia ex giallorossa di stanza a Torino potrebbe ulteriormente allargarsi in estate. Già perché l’ad Marotta sta valutando di portare via dalla Capitale sia Emerson Palmieri che Lorenzo Pellegrini. L’estate scorsa la Juve ci aveva già provato, offrendo una ventina di milioni alla Roma per il brasiliano 23enne – la trattativa è saltata con i legamenti dell’esterno – e 16 milioni al Sassuolo per l’azzurro 21enne, poi rientrato alla casa madre giallorossa. Il doppio colpo, da imbastire adesso per l’estate che verrà, costa grossomodo 50 milioni: 20 più 5 di bonus per Emerson Palmieri più 25 della clausola rescissoria di Pellegrini, valida soltanto dall’1 al 31 luglio, sempre che a suon di presenze non salga fino a quota 30. Una cifra comunque inferiore ai 40-45 milioni necessari per arrivare a Strootman, l’olandese che per la Signora sta però perdendo però un po’ di appeal. Se sul laterale verdeoro Emerson la Juve è in pole, per il centrocampista azzurro Pelllegrini tocca fare la guerra con diverse superpotenze albioniche come Chelsea, United e City, oltre agli spagnoli dell’Atletico Madrid.

I Colchoneros sono anche su un altro progetto di campione inseguito dai bianconeri, il promettente rumeno classe 2002 Radu Dragusin. La prova sostenuta dal difensore centrale a Vinovo tra dicembre e gennaio è stata ampiamente superata, ma c’è ancora da vincere la concorrenza degli spagnoli e del Psg. L’affare si chiude a 250 mila euro, ma il giocatore, che non ha ancora compiuto 16 anni, non potrà arrivare prima della prossima stagione. Ieri intanto il capitano e vicecapitano bianconeri, Buffon e Chiellini, sono stati scelti attraverso i voti dei tifosi per la Top 11 della Champions League 2017. Altro tipo di riconoscimento per Dybala che, nonostante un dicembre con più ombre che luci, resta il giocatore di Serie A più seguito sui social. Secondo l’Osservatorio Social Media Soccer, la Joya ha incrementato del 5% i suoi contatti, passando da 15.8 a 16.6 milioni. Primato anche per la Juve, regina su Facebook, Instagram e YouTube, mentre il Milan ha il record di follower su Twitter.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

17 Commenti

  1. 50 milioni totali per Emerson e Pellegrini sono una cifra ridicola con le cifre folli che vanno di moda attualmente! Oltre a rinforzare un avversario diretto, anzi, il PRINCIPALE avversario diretto, pure a cifre basse??? Se proprio dobbiamo cederli a loro, almeno spenniamoli per bene.

  2. Ragionamento giusto- Una sola domanda : siamo davvero sicuri che l’AS Roma sia un’avversaria della Juventus ? O forse, noi tifosi, ci vogliamo illudere che lo sia ? Faccio notare che, appena il livello competitivo del Campionato di Serie A si è leggermente innalzato, da concorrente principale la Roma s’è ritrovata nelle retrovie (4°-5° posto).

  3. Allora trasferiamoci tutti a Vinovo!
    Basta con questi pseudo dirigenti.
    Basta vendere i giocatori forti, per giunta alla Juventus.
    Questi vincono e comprano; programmano veramente, noi invece siamo in balia delle onde. E non mi dite che nessuno vuole comprare oggi la Roma.
    In ogni caso meglio ripartire da 0 che consentire a questi personaggetti di fare business con la nostra passione ed i nostri soldi.
    Sempre forza Roma!

  4. Non esiste di vendere a loro,una cosa che la rube ce le prenda con la clausola rescissoria,un altra darglieli consapevolmente.Oltretutto la rube si vende sandro a 60 milioni e a noi ce ne da 20 per Emerson,che non ha ancora espresso tutto il suo potenziale e quindi si puo’ vendere il doppio,se proprio si vuole vendere.A Pellegrini aumentare subito la clausola rescissoria e quindi l’ingaggio.Io posso accettare di avere un presidente che non gliene frega niente della Magggggica,di avere un ridimensionamento tecnico,di vendere 2 top ogni anno,di non vincere neanche una coppetta in 7 anni(tanto siamo avvezzi),ma non posso accettare di vendere alla rube.Saro’ anche un provinciale,ma vendere e farsi prendere per culo con titoli”a Roma perdenti,a Torino vincenti”,questo non potrei sopportarlo

  5. Inaccettabile. Prima cosa la alla juventus non bisognerebbe vendere neanche il peggior giocatore che abbiamo, seconda cosa pur volendo vendere alcuni giocatori bisogna svegliarsi , van dijk è costato 80 milioni , coutinho 160 , per emerson e pellegrini , che tra l’altro nkn vanno venduti in quanto futuro della Roma non si dovrebbe accettare meno di 75/80 milioni … che poi sono i discorsi che la juve fa con i suoi giocatori.
    Siamo una squadretta ma non per i giocatori ma per la nostra società che vuole solo fare soldi e a cui non interessa il bene della Roma come squadra e tifoseria

  6. E’ umiliante leggere queste cose! Pallotta non ha capito bene a cosa servono le clausole rescissorie. Non a dare un prezzo accettabile ad un giocatore ma a dargli un prezzo più alto nel relativo valore, così che se una società lo vuole senza trattare lo strapaga, altrimenti si tratta e si giunge al prezzo giusto! Pallotta questo non l’ha capito .. ha fatto lo sbaglio con Pjanic, probabilmente lo sarà con Strootman (visto i prezzi che circolano) e con Manolas. Pallotta di calcio non capisce veramente niente

    • Io penso più sia una cosa voluta per monetizzare facendo plusvalenza con l’aggiunta dell’alibi…”Eh, ma non lo abbiamo venduto, hanno pagato la clausola ed il giocatore si è accordato con la società comprante”. Così, agli occhi dei tifosi, scarica pure la responsabilità sui giocatori…

  7. Fabià d’accordo su tutto con te, tranne nell’alzare l’ingaggio a Pellegrini (è del 96 e guadagna gia 2 milioni l’anno, non mi sembrano pochi per uno che ha ancora tanto da dimostrare), piuttosto impariamo a fissare le clausole minimo a 50 milioni, anche se ahimè le cifre delle clausole vengono decise sempre insieme ai calciatori

    • Cap,il problema è che le clausole rescissorie vengono decise in base all’ingaggio,i procuratori lo fanno apposta”se vuoi la clausola alta,alza l’ingaggio”è questo che dicono oppure ti fanno il ricatto di non firmare.L’unico modo per uscire da questa trappola è discutere il prolungamento con anticipo,oppure essere una superpotenza economica,noi aspettiamo sempre l’ultimo momento,guarda DeRossi,Manolas ecc e non siamo una superpotenza,ergo,la pigliamo sempre in……tasca.

  8. invece di calcio ci capite voi: ricordiamo intanto che benatia è arrivato a torino dal bayern, sczesny dall’arsenal e il solo pjanic pagando una clausola rescissoria, quindi volontà di cedere alla juve zero. Strootman è in involuzione permanente e ha 28 anni e temo davvero che non ritornerà mai la ‘lavatrice’ dei bei tempi ergo si deve sostituire con un giocatore più funzionale al modulo di di francesco, ammesso che resti. In genere al mercato di gennaio abbiamo sempre preso giocatori decisivi, aspetterei quindi prima di parlare. Sulla cessione di peres invece credo siamo tutti d’accordo vero

  9. Infatti Giulio,ammesso che la rube prenda Strootman(dubito fortemente)non lo prendera’ con la clausola,mica penserai che anche loro non si siano accorti che “la lavatrice” non lava piu’.Voglio dire che tra noi e la rube,chi fa gli affari sono sempre loro,o pagandoli sottocosto e con una clausola non adeguata e in piu’ ci prendono pure per culo,non credi?Ma questa situazione purtoppo si trascina da decenni.

  10. Articolo che lascia il tempo che trova. Fatto di se e forse e tutti i boccaloni che ci vanno dietro.
    Dei tre giocatori citati la Roma non ne ha venduto nemmeno uno alla Juve, giusto per corollario.

  11. Ma sì…notizie destabilizzanti a go go .È bastato perdere il passo per poche giornate e come al solito si è scatenata l’orda dei parolai.Per chi ha la memoria corta ricordo che il buon Salah oggi rimpianto era considerato un confusionario che sbagliava gol a ripetizione.Il problema è che nel “giornalismo” sportivo funziona il gossip specie se cavalca gli umori negativi della piazza e non c’è nessuno in grado di fare una valutazione tecnica seria e obiettiva…

  12. Non ne posso più sono settanta anni che vedo,sento e subiamo queste becere angherie dalla squadra più odiata e amata d’Italia ma non da me nemmeno sotto tortura. La odio non come squadra ma come è stata gestita cona tracotanza e la strafottenza di chi ha miliardi a palate e chi vive alla giornata!!! Voglio dire che in competizioni che si pensano puramente agonistiche , le squadre per giustizia sportiva dovrebbero partire tutte con lo stesso potenziale ,diciamo più o meno. Ma da 100 anni questo non è mai successo perchè la juve ha avuto uno strapotere immenso rispetto alle altre squadre,Milan e Inter comprese.. Li chiamate campionati equilibrati e corretti? Poi sul petto si mettono 30 stelle,ma non si vergognano???E noi continuiamo a darle i migliori giocatori?A loro? Pallotta ,fatti un esame di coscienza,se la hai!!! Si facesse un campionato Europeo con Rela, Barca, Bayer,ecc. sarebbe più corretto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here