PAGELLE CHIEVO-ROMA – La Roma batte il Chievo 5-3 e si porta momentaneamente a -1 dalla Juventus. I gol arrivano con le doppiette di El Shaarawy e Salah, e la rete di Dzeko. I padroni di casa vanno in vantaggio due volte con Castro e Inglese che segna un’inutile doppietta.

Giulia Spiniello 

SZCZESNY 5,5. Non mancano gli impegni. Prestazione macchiata dai gol dei veneti e poi il sabato scivola via senza problemi… Si fa per dire.

RUDIGER 6,5. Distratto come tutta la difesa sui gol avversari, si fa apprezzare in avanti sopratutto nel secondo tempo quando dai suoi piedi arrivano cross interessanti.

MANOLAS 6. Sul gol di Castro si fa ingannare da un rimpallo e poi sul raddoppio di Inglese sbaglia il movimento inducendo in errore l’intera difesa.

FAZIO 6. Idem, errore collettivo di reparto sul secondo sigillo del Chievo.

EMERSON 6,5. Sbaglia anche lui sui gol dei gialloblu. Più attento nella ripresa quando corre meno rischi e dà una mano a costuire la manita giallorossa.

PAREDES 6. Entra male in partita, ma sui calci piazzati manda in ansia il Chievo.

DE ROSSI 6,5.  Manca l’appuntamento con il gol al Chievo, la sua vittima prediletta in campionato ma trascina i suoi alla 7a vittoria consecutiva in trasferta e al 27° successo in Serie A : due record, mai così tante nella storia giallorossa.

STROOTMAN 7. Al rientro dopo la squalifica, nel 4-2-3-1 di Spalletti va a fare il vice-Nainggolan a tutti gli effetti ma la differenza si vede sopratutto nei tempi di inserimento. Lascia il segno però con 2 assist pesantissimi: prima per il 2-2 di Salah, dopo per il 2-3 di El Shaarawy.

SALAH 7,5. Al terzo tentativo verso lo specchio è bravo e fortunato ad agguantare il secondo pareggio nella partita con un mancino a giro che termina in rete dopo essere stato deviato. Insiste e trova anche la doppietta: in forma magica, ha partecipato a 11 gol della Roma nelle ultime 9 partite di campionato: 6 reti e 5 assist.

EL SHAARAWY 7,5. Gol pesanti i suoi, il 3° e 4° consecutivi in campionato. La sua prova è positiva non solo per la doppietta: è uno dei più reattivi e propositivi.

DZEKO 6,5. Si vede poco, è lento, si porta dietro le scorie dell’infortunio che lo ha tenuto fuori con la Juve. Partecipa comunque all’economia della partita con il bell’assist per il secondo gol di Salah. Si galvanizza e trova anche lui il sigillo vincente per la 5a rete giallorossa e la sua 28esima che lo porta testa alla classifica marcatori.

DAL 71′ NAINGGOLAN 6. Entra al posto di El Shaarawy e mette il suo personale timbro sul match con l’assist per il gol di Dzeko.

Dall’ 82′ PEROTTI SV. Entra al posto di Salah.
Dall’ 86′ TOTTI 7. Entra al posto di Dzeko. Passerella per lui in quella che potrebbe essere stata la sua ultima trasferta in Serie A: è subito standing ovation con il Bentegodi in ovazione per lui.

SPALLETTI 7. Costretto a rinunciare a Nainggolan, non al meglio, riconferma Paredes al fianco di De Rossi e Strootman. La Roma trova pochi e spazi ed è distratta in difesa. E’ buona però la reazione che consente di recuperare 2 volte il risultato e poi di colpire altre 3 volte e congelare il 2° posto in classifica. Luciano raggiunge un risultato strepitoso con striscia record di 7 successi consecutivi in trasferta in campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO