Dotto: “Se ci si svena per Mahrez non ci sono i soldi per il difensore”

22

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Giancarlo Dotto a Tele Radio Stereo“Spero che l’Inter abbia preso il turco sbagliato. Under? E’ una combinazione interessante tra la timidezza dei suoi 20 anni, anche se ci sono state delle difficoltà con le traduzioni, e la sfacciataggine di un ragazzo che dice ‘sì, somiglio a Dybala ma mi ricorderete per il mio nome’. Bene il rilancio per Mahrez, speriamo sia l’antefatto di una splendida notizia. L’unica alternativa per me sarebbe stata quella di Berardi. Se non arriva prima qualcuno, ad ora Di Francesco partirebbe con Defrel, anche in una trasferta cazzuta come quella di Bergamo. Speriamo che la Juve porti via all’Atalanta Spinazzola. Si va verso l’abolizione di un’aberrazione come la tessera del tifoso. Ora bisogna vedere se seguiranno i fatti dopo le parole dal pulpito. Per me il tifoso della Roma ha subito vessazioni tremende, ma deve comunque comportarsi da tifoso. Il tifoso è fede, non può fare scioperi. L’ipotesi era quella di prendere anche un centrale, ma se ci si svena per Mahrez magari non ci sono i soldi per il centrale. Vainqueur è un buon giocatore, si potrebbe vendere Skorupski a 7-8 milioni, magari per prendere Rodrigo Caio. Io invece farei follie per Stark, centrale tedesco molto forte che a 20 anni ha già vinto tutto. Per lui stapperei una bottiglia di Chinotto”.

Gianluca Piacentini a Tele Radio Stereo: “Cengiz mi sembra un ragazzo molto più maturo rispetto alla sua età, ha le idee chiare. Mi è piaciuto quando lui ha parlato della Roma come punto d’arrivo, bene quest’idea. Nessuno lo ha costretto a dire queste parole. Le scuse di Pallotta erano state più formali che sostanziali, si era accorto di essere andato oltre i termini, ma la sostanza non è cambiata, ha portato alla luce perplessità di tutti. Per questioni di etichetta è stato costretto a fare quel comunicato. La sua posizione non credo sia cambiata. Dopo che si è parlato di tanti nomi importanti, portare un altro giovane potrebbe essere rischioso per le pressioni che ti metti addosso. Monchi comunque ora mi sembra più misurato e relazionato al calcio italiano anche nelle dichiarazioni, sta capendo. La Roma ora deve decidere la sua deadline, fino a quando vuole aspettare. Bernardeschi sembra uno e trino ora che è alla Juve, Florenzi cos’è invece? L’esterno destro e il difensore saranno operazioni strettamente collegate, in base a quanti soldi rimarranno”.

Guglielmo Timpano a Tele Radio Stereo“Le parole di Pellegrini mi hanno ricordato un po’ il carisma di De Rossi. Berardi in due stagioni ha fatto 31 gol: se saltasse Mahrez lui sarebbe il miglior esterno destro mancino che la Roma possa prendere”.

Riccardo ‘Galopeira’ Angelini a Tele Radio Stereo“Mahrez? Non andiamo in fissa sulla quotazione di un singolo giocatore, l’importante è che la Roma diventi una squadra”. 

Luigi Esposito a Centro Suono Sport: “La Roma si è indebolita rispetto lo scorso anno. Monchi deve fare più attenzione quando si esprime e capire le conseguenze alle quali va incontro quando dice determinate cose. Deve imparare a convivere con una nuova realtà”.

Michele Giammarioli a Centro Suono Sport: “Monchi deve dire per forza certe cose in conferenza. Mi aspetto tantissimo da Monchi ma forse dovrebbe stare più attento quando parla. Se arrivasse Mahrez la Roma diventa un’ottima squadra. Sul piano operativo Monchi ha lavorato bene, ha venduto ottimanente, ora manca solo la ciliegina sulla torta. Under si sta rivelando un bel colpo a differenza di Ucan preso da Sabatini a molto. Per me la Roma non si è indebolita nel complesso, forse nei titolarissimi ma non nelle alternative”.

Fabio Petruzzi a Centro Suono Sport: “Mi fido di Monchi ma la squadra ora non è magnifica come dice. Per ora è una buona squadra, se prende i due calciatori che servono diventa ottima”.

Augusto Ciardi a Tele Radio Stereo: “Lorenzo Pellegrini mi piace non solo come senso tattico ma proprio a livello di testa, per come si pone, per come parla: questo giocatore quando sta davanti a un microfono mi ricorda De Rossi. Se seguisse la carriera di De Rossi, sempre con la stessa maglia, avremmo trovato un altro calciatore a cui volere bene”

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “C’è un tetto oltre il quale la Roma non può spingersi ad offrire per Mahrez ed è a 30 milioni, bonus esclusi. Il Leicester non risponde proprio alle offerte della Roma, almeno fino a un paio di giorni fa si era al muro contro muro. La settimana prossima avremo finalmente il nome di chi arriva”

Furio Focolari a Radio Radio: “Non vorrei un altro turco giovane visto che c’è già Under. Una fascia di ventenni non dà tante sicurezze. Berardi è un giocatore e sarebbe il massimo da prendere in attacco. Non capisco l’acquisto di Defrel a quelle cifre”.

Roberto Renga a Radio Radio: “La Roma ha un vuoto dopo Salah. L’egiziano era una certezza, Under ed eventualmente Emre Mor non lo sono. Berardi potrebbe esserlo, corrisponde perfettamente all’ideale di Di Francesco: esterno sulla destra e mancino”.

Nando Orsi a Radio Radio: “Berardi è un nome che può far più comodo alla Roma rispetto a Mahrez. Ha già lavorato con Di Francesco ed è italiano. Cuadrado è un altro tipo di giocatore, per me Berardi è il più funzionale. Dietro alla Roma serve qualcuno che dia garanzie perché Hector Moreno è venuto per sostituire Vermaelen. Pellegrini avrà un futuro roseo alla Roma, la stagione è lunga e avrà il suo spazio “.

Roberto Pruzzo a Radio Radio: “Non si può pensare di fare il Sassuolo due a Roma. Avrei preso Berardi prima di Defrel perché ha dei numeri fantastici, ciò non toglie che se la Roma lo prende fa un ottimo affare. La linea difensiva può essere un pericolo per la Roma e giocando a due, Fazio, può avere dei limiti. Pellegrini è un ottimo giocatore”.

Xavier Jacobelli a Radio Radio: “Penso che Emre Mor, Mahrez e Cuadrado siano gli identikit ideali per Monchi. Il colombiano dalla Juventus è balzato in cima alla lista dei desideri nelle ultime ore, mentre per Berardi non credo che il Sassuolo possa fare sconti sul cartellino. La pista di Rodrigo Caio è da seguire con attenzione. Penso che da qui fino alla fine del mercato la Roma prenderà un grande difensore. Pellegrini si appresta a diventare uno dei centrocampisti più forti negli anni a venire. La mediana della Roma è la più completa d’Italia”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

22 Commenti

  1. Ciao a tutti. Se non arriva l’algerino arriva Ziyech, serve un giocatore per il mercato arabo. Vedrete. E poi non è male.
    Inoltre, giustamente, visto il nostro patrimonio, pensano a giocatori giovani che poi tra due tre anni non hanno perso di valore. Non puoi investire troppo in un potenziale se poi risulta poco “vendibile”, e ne abbiamo una storia piena. Bello il fantamercato. Anch’io sono per il no alQuadrato, costo e alternanza di rendimento.
    Se poi cambiassero le regole mettendo dei tetti “reali” sarei ancora più contento, o minimo cinque italiani… ma vabbè… è il caldo.

    • Ziyech è fortissimo. Ha un gran bel tiro e fa tanti assists.
      È più centrale (o diciamo 10 vecchia maniera) che ala destra però.
      Ma sarebbe un inevestimento intelligente e di prospettiva.
      Secondo me a 30M si può prendere.
      (fra l’altro, l’Ajax non giocherà la Champions quindi…)

  2. L’atalantizzazione del Milan
    La fiorentinazzione dell’Inter
    L’empolizzazione del Napoli
    dopo aver ammesso questo si potrà parlare anche della sassuolizzazione della Roma

    • Cuadrado lo prenderei solo in prestito con diitto di riscatto,altrimenti si farebbe anche un favore alla rube a comprarlo,non mi sembra che ci sia la fila,e se offrissimo 30 milioni a lotirchio per keita,che ne pensate?

      • anche io ci avevo fatto un pensierino .. ma non credo si possa fare per questioni “ambientali”…. guarda solo quello che è succeso con Kolarov che manca da 7 anni in Italia. Tra i nomi che girano, se continuano a dire di no per Mahrez, io andrei su Berardi (sempre vedendo se e quanto il Sassuolo chiede a fine mercato).

          • ma magari .. fosse per me lo prenderei. Ma non so se lui se la senta di creare questo “caos” … e poi, pur di non venderlo a noi, lociccio ci chiederebbe 50 milioni …

  3. Non c’entra nulla con noi, ma credo che Neymar sia andato al PSG non tanto per i soldi (che non sono pochi, ma diciamo che non guadagnava poco nemmeno in Spagna) .. quanto per volere avere un “suo” club. Il Barcellona è di Messi … Neymar, Suarez, Rakitic sono fortissimi .. ma nell’immaginario collettivo quando pensi al Barca il primo che ti viene in mente è Messi.
    Ora, lui ha una squadra in cui è il leader indiscusso. PSG = NEYMAR.
    A volte l’ego conta più dei soldi ….

  4. Xavier Jacobelli: Pellegrini si appresta a diventare uno dei centrocampisti più forti negli anni a venire.
    Altro che il mago Otelma. Xavier è il nuovo mago per i prossimi 20 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here