Di Francesco: “Nei primi 25’ dovevo cambiarne 10. Alisson ha giocato più palloni dei centrocampisti” (VIDEO)

13

ROMA-SAMPDORIA, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del tecnico giallorosso Di Francesco in occasione di Roma-Sampdoria.

POST PARTITA

DI FRANCESCO IN CONFERENZA STAMPA

25 minuti molto brutti, come te li spieghi. Perché la Roma non riesce a giocare 90’?
Sì, effettivamente nei primi 25’ dovevo cambiarne 10 tranne il portiere. A Genova era la stessa squadra e stesso modulo e avevamo fatto bene. Poi ho invertito gli esterni ed è andata meglio. Se Alisson ha giocato più palloni dei centrocampisti qualche motivo ci sarà. In questo momento concediamo un po’ troppo.

E’ cambiato qualcosa nella Roma da quel gesto di De Rossi a Genova. C’è qualche legame?
Direi di no, però da allora abbiamo lasciato tantissime occasioni per strada e questo ci togliere parecchie sicurezze. Abbiamo sbagliato l’ennesimo rigore e ci va tutto storto. 6 punti i 6 partite è un andamento non consono per competere per certi obiettivi.

Secondo lei state pagando le aspettative eccessive create dall’ambiente?
Con le aspettative dobbiamo convivere. Abbiamo fatto troppo poco rispetto alle nostre potenzialità, gli infortuni sono stati tanti ma non voglio attaccarmi a questi alibi. Sbagliamo troppi gol, gol a volte incredibili e non ce lo possiamo permettere.

Per la prima volta da quando c’è lei l’Olimpico ha contestato lo squadra.
E’ comprensibile, oggi il pubblico ci ha sostenuto e alla fine ha ritenuto di fischiarci, e ci sta. Noi li abbiamo delusi. Adesso dobbiamo reagire e dargli soddisfazioni importanti. Cerchiamo di non sbagliare più.

Sai come uscirne da questo problema? Dipende da quello che è successo con Nainggolan a Capodanno?
E’ normale che queste prestazioni fanno pensare a tante cose, tutto viene messo in discussione. Dobbiamo avere la capacità di rimanere uniti, mi spiace che non riusciamo a portare in campo tutto quello che prepariamo in settimana. Tra Genova e oggi abbiamo fatto una quarantina di tiri e concretizzando niente.

DI FRANCESCO A SKY

Perchè ha tirato Florenzi?
“Era lui il rigorista designato, non essendoci De Rossi e Perotti e ho scelto lui. Ma chi scelgo scelgo ultimamente sbaglia”

Si è rotto qualcosa tra lei e il gruppo?
“Questo è un tuo pensiero. La squadra ha espresso anche ottime trame di gioco ma ha perso intensità e continuità. A Milano abbiamo fatto un ottima gara e anche mercoledì. Oggi primi 25’ min inguardabili, abbiamo dato il pallino alla Samp. Poi ho invertito gli esterni e mi hanno dato delle risposte interessanti. Sull’unico tiro della Samp abbiamo preso gol. È un momento negativo. La squadra non deve vincere per me ma per la Roma. Dobbiamo andare in Champions League”

Ha tolto Pellegrini e Ünder, dopo quei cambi la Roma è calata…
“A Genova abbiam pareggiato così, in questo caso non è andato come avremmo voluto. Ho visto Pellegrini poco lucido e non avendo grandi soluzioni volevo cercare di vincere e ho messo un attaccante in più vicino a Dzeko cercando di creare qualcosa di più sotto porta”

Dzeko distratto dal mercato?
“Devo dire che le situazioni favorevoli le ha avute ma credo che questo va al di là del mercato. Dico solo che lui ha avuto diverse occasioni ma non ha avuto freddezza e lucidità, ma non solo lui. È quello che abbiamo concesso all’inizio che mi preoccupa. Attacchiamo poco la profondità, quando lo abbiamo fatto abbiamo creato situazioni di gioco importanti. È questo che mi manca”

Perché ti sei arrabbiato ad un certo punto della partita?
Ci facevamo troppo schiacciare in zona palla. Loro non sono mai andati indietro e io mi arrabbiavo per questo motivo qua, volevo che la palla girasse più velocemente

Manolas e Jesus hanno avuto difficoltà ad impostare…
“Secondo me nel secondo tempo lo hanno fatto meglio, noi siamo la Roma e ci alleniamo per questo”

La squadra è nervosa?
“La squadra poteva e voleva fare determinate cose. Vincere una partita anche con un calcio di rigore sarebbe stato buon per il morale. Io dalla mia squadra dico sempre di giocare con coraggio”

Il mercato ti ha spiazzato?
“Questo non lo so, io dico solo che dobbiamo fare prestazioni in campo. Non voglio parlare di mercato, io mi voglio concentrare su quello che deve fare la squadra. Dobbiamo conquistare almeno il quarto posto”

DI FRANCESCO A PREMIUM SPORT

Si apre ufficialmente la crisi della Roma…
“Siamo partiti malissimo, è stato bravissimo il nostro portiere. Quando ho invertito gli esterni le cose sono migliorate. Siamo partiti bene nel secondo tempo e abbiamo preso gol in un’ingenuità, nella loro unica occasione nella ripresa. Approccio iniziale comunque sbagliato”.

Aspetto mentale…
“Non è una cosa voluta, mi potevo aspettare meno brillantezza in fase iniziale ma non è giustificabile. Siamo entrati un po’ impauriti, loro sono stati bravi a tenerci nella nostra metà campo. Poi facciamo fatica a fare gol”.

Situazione Schick?
“Si è fatto male ieri, peccato. E’ in grande crescita. Non ci gira nulla a favore, questo non aiuta in momenti così”.

Nel primo tempo la Sampdoria ha iniziato meglio, poi siete usciti…
“Nel primo tempo abbiamo subito troppi tiri, abbiamo subito troppo. Siamo usciti alla distanza, in alcune circostanze abbiamo fatto anche bene”.

Queste voci di mercato quanto influiscono su Dzeko e anche in lei?
“Se guardiamo i primi 30 minuti allora tutti sarebbero stati sul mercato. E’ un discorso generale della squadra, non legato ad Edin. Non voglio assolutamente parlare di mercato, anche perché poi viene travisato ciò che si dice”. 

Le voci di mercato la fanno dormire?
“Non mi lascia dormire la prestazione, il resto si risolverà dopo il 31”.

Ieri in conferenza ha detto di un atteggiamento poco professionale durante la sosta…
“Non ho detto questo, ho detto solo di avere maggiore attenzione su ciò che si va a fare. Sicuramente questa finestra è veramente un disastro, anche perché poi abbiamo giocato tre partite in una settimana”.

Florenzi rigorista?
“In allenamento li ha battuti benissimo e si è sentito di tirarlo. Peccato, ma chi non li tira non li sbaglia”. 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

13 Commenti

  1. Difrance, ma prima du tutto, sti attaccanti che tirano sempre a mezza altezza verso il portiere. Poi i cambi di sta sera proprio no. In ultimo dzeko per questo gioco é deleterio e inesistente. La sfortuna non esiste.

  2. Se nn si dimette Di Francesco spero che dzeko vada via subito…questo lo farebbe giocare sempre visto la testardaggine! Ci ha fatto perdere una partita che, nonostante il rigore sbagliato,potevamo vincere noi 1-0 se non avesse fatto cambi assurdi…togliere under e pellegrini( gli unici in partita insieme ad Allison ).Non capisco perche’ questo non ammetta i propri sbagli!!! E’da testardo, da incompetente e da inesperto: infatti sta facendo le prove con uma rosa che vale svariati milioni…Roma e la Roma non sono il Sassuolo e Reggio emilia!!

  3. Di Francesco, dovresti rivedere il replay della partita per capire come il centrocampo della Samp ci abbia surclassato in gioco e velocità. Ammettilo, siamo stati strapazzati da loro e meno male che Alisson ci ha salvato dall’imbarcata! Avresti dovuto togliere quel paracarro di Dzeko già all’inizio del secondo tempo.

  4. Quello che mi preoccupa è che di Francesco non si rende conto di come gioca la Roma…mi pare l’ultimo anno di Garcia…dove si nega l’evidenza. La squadra ha solo un tema tattico… l’affondo sulla fascia dei terzini con cross al centro. La cosa spaventosa è che l’unica soluzione che ha il mister è ficcare dentro attaccanti. Oggi poi ha tolto under, pellegrini e el Shaarawy che sono gli unici che hanno tirato in porta…ha voluto defrel che è un fantasma…temo ilpeggio.

  5. ce vole er manicooooooooo……e noi certi manici non possiamo permetterceli….quindi esperimenti con allenatori promettenti sperando di vedere un bel gioco almeno i tifosi non rompono le pal…è vero sig. monchi e pallotta?? pensa le pernacchie che bi farebbero gli ancellotti conte guardiola..allegri lippi ecc…a me piace er burino de napoli…rozzo e capace…chissà forse almeno lui

  6. io credo che la confusione sia iniziata al termine della partita di Genoa, mi chiedo cosa cavolo sia successo negli spogliatoi perchè abbiamo un gruppo de ragazzi che sono lontani km luce da quelli che hanno iniziato il campionato. Di Fra è solo l’apice di una squadra demotivata. LE RESPONSABILITA’ SONO DI TUTTI NESSUNO ESCLUSO!!!…..FORZA ROMA SEMPRE E COMUNQUE!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here