Pugliese: “Panchina a Di Francesco? Sarebbe una scommessa”

0

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Stefano Carina a Radio Radio:Questa è la settimana dei rimpianti, doveva essere la settimana della Roma per quello che ci avevano detto i diretti interessati: oggi la squadra si sarebbe dovuta giocare le sue possibilità per lo scudetto, mercoledì avrebbe dovuto giocarsi la finale di Coppa Italia… “

Andrea Pugliese a Tele Radio Stereo:Dell’arrivo di Montella ci ho sempre creduto poco, anche perché è stato spesso descritto come non un top allenatore. L’ipotesi Di Francesco sarebbe una scelta di seconda fascia, rispetto a Spalletti e anche Montella o Emery. E’ una scomessa Di Francesco, è un allenatore buono bisogna vedere se saprà gestire una piazza come Roma. Lui ha rapporti ottimi con la Roma, anche se i dirigenti di ora cercano di scegliere personaggi che non hanno avuto legami con Trigoria. Mi sembra strano che la Roma non paga la clausola a Monchi e poi paga quella di Di Francesco, mi sembra assurdo pagare 3 milioni di clausola”.

Gianluca Piacentini a Tele Radio Stereo: “Stasera è un nodo importante per il secondo e terzo posto. Pure arrivare secondi o terzi cambia parecchio non solo per la Champions. Per me se la Roma non arriva seconda sarebbe più vicina al fallimento che alla buona stagione, fai comunque i preliminari, ma è una sconfitta”.

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Sarà una giornata che sicuramente deciderà il secondo posto. La Roma è arrivata un po’ senza fiato a questa fine di stagione, ma più per una questione mentale che fisica. Ci sono tanti responsabili di ciò che non è andato anche se secondo me a questa squadra non si poteva chiedere tutto. Immagina la gara di questa sera con 5 punti in più fatti con l’Atalanta e la Lazio”.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio: “Se il Napoli vince a Torino la Roma è costretta a vincere con la Juve, allora diventa una partita. Tenendo sempre presente che i tifosi della Roma non vogliono vedere una Juve vincitrice dello scudetto”.

Stefano Agresti a Radio Radio: “Mercato Roma? Si sta muovendo qualcosa, il problema è che la Roma deve capire se farà la Champions certamente o no, da questo dipenderà moltissimo. Se non dovesse fare la Champions subito le cessioni importanti potrebbero essere diverse. Penso che ci sia presto la partenza di Manolas direzione Inter. La Roma deve riflettere su Nainggolan, Rudiger e Dzeko anche in base alle offerte che arriveranno. Per essere sinceri, non sembra che il percorso che stia intraprendendo la Roma sia quello di avvicinarsi alla vetta ma quello di cercare di preservare la posizione che oggi ha”.

Luigi De Canio a Radio Kiss Kiss: “Augurarsi che la Juventus vinca con la Roma non credo significhi fare il tifo per i bianconeri, vuol dire piuttosto volere il bene del Napoli. Col Torino sarà una gara tatticamente complessa, servirà ripetere la prestazione vista in trasferta con la Lazio”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here