Torino-Roma: R come record, T come Totti

0

TORINO ROMA DALLA ALLA Z – Dopo lo stop in campionato contro il Napoli, la Roma ha ritrovato il sorriso con un pareggio in Champions League contro il Chelsea allo Stamford Bridge, in cui ha mostrato personalità, mentalità vincente e gran gioco. Gli uomini di Di Francesco nel prossimo turno di campionato saranno ospiti dei granata di Mihajlovic nella sfida in programma domenica alle 15.00. Romanews.eu vi racconta la marcia d’avvicinamento al match tramite una passeggiata tra le varie lettere dell’alfabeto, rigorosamente dalla A alla…Z.

A come Assenze pesanti – Entrambe le squadre dovranno sopperire ad alcune assenze importanti a causa di infortuni: per i granata, bomber Belotti ai box, mentre nella Roma fuori Manolas.

B come Barreca – Va via Mario Rui, la Roma deve decidere a chi affidare la fascia sinistra. Kolarov la soluzione low-cost e di sicuro affidamento, Barreca l’affascinante scelta del giovane da svezzare e far diventare grande giocatore. Cairo chiede tanti soldi, Monchi prende il serbo dal City. Finora la scelta ha pagato.

C come Castan – Il centrale brasiliano lo scorso anno ha vestito la maglia granata, senza però trovare particolare fortuna. Tornato nella capitale, domani potrebbe trovare anche spazio per una parte di gara, vista la penuria di difensori disponibili nella rosa giallorossa.

D come Duemilatredici – E’ proprio da quell’anno che la Roma non riesce a sbancare l’Olimpico di Torino, da allora tre pareggi per 1-1 e un successo per i padroni di casa per 3-1.

E come Ex – Ci sarà più di un giocatore in campo, che in passato ha vestito la maglia giallorossa. Iago Falque e Ljajic sicuri titolari, mentre Sadiq potrebbe sostituire l’infortunato Belotti, ma è in ballottaggio con Boye in questo momento.

F come Fazio – Dolore alla caviglia e rifinitura non finita per l’argentino, che non fa parte dell’elenco dei convocati per la sfida di domani pomeriggio. Un vero peccato, visto il grande periodo di forma che stava vivendo l’ex Siviglia.

G come Gol – Nelle partite tra i granata ed i giallorossi all’Olimpico di Torino, non sono mai mancati i gol: nelle ultime cinque sfide tra le due squadre infatti, entrambe sono andate a segno: 18 gol prodotti nel parziale, 3.6 di media a incontro.

H come Hector Moreno – In conferenza stampa Di Francesco ha ammesso che il suo momento poteva essere vicino ma ora sembra essere sicuro: domani il messicano scenderà per la prima volta in campo da titolare con la maglia della Roma in Serie A, a causa dell’assenza di Fazio.

I come Infrasettimanale – Dopo la partita di domenica alle 15.00 con il Torino, si scenderà in campo anche mercoledì per il turno infrasettimanale. La Roma ospiterà in casa il Crotone.

L come Lamela – Fu il ‘Coco’ a firmare l’ultimo gol vittoria giallorosso all’Olimpico di Torino. Stagione 2013/2014, l’argentino con un tiro a giro stupendo di sinistro da fuori area, sigla l’1-2 e stende i granata.

M come Mihajlovic – La Roma vista col Chelsea fa paura.  Noi dobbiamo giocare da Toro e speriamo che basti. Noi arriviamo da due risultati non soddisfacenti”. Queste le parole del duro tecnico serbo, che vuole riprendere i punti lasciati per strada contro Verona e Crotone e riacquistare la fiducia del popolo granata.

N come N’Koulou – Nell’estate del 2016 la Roma fu vicina ad accogliere nella capitale l’ex centrale difensivo del Marsiglia. Non se ne fece più nulla, visto le alte richieste del calciatore camerunese sull’ingaggio.

O come Ottobre – Anche lo scorso anno Torino-Roma si giocò nel mese di ottobre. Era la sesta giornata ed i giallorossi uscirono sconfitti per 3-1, con Boye e Belotti autori di una prestazione superlativa.

P come Pareggi – Situazione completamente opposta tra le due squadre per quanto riguarda l’occorrenza del segno ‘X’: i granata hanno pareggiato già 4 volte in questo campionato, mentre i giallorossi non hanno ancora mai terminato una partita in parità.

Q come Quote – Un occhio al parere dei bookmakers: giallorossi favoriti quotati a 1.90. Il pareggio paga 3.79 la posta, più o meno come la vittoria dei padroni di casa, con quota 3.75.

R come Record – La Roma rincorre il record di vittorie consecutive in trasferta. In questo momento lo score è fermo a quota 10, con il primato detenuto dall’Inter di Mancini con undici nella stagione 2006/2007.

S come Settore sold-out – Anche domani il settore ospiti dell’Olimpico di Torino sarà tutto esaurito. Ancora una volta i tifosi giallorossi proveranno a spingere con il loro tifo e la loro passione, la squadra alla vittoria.

T come Totti – L’ultimo gol dell’ex capitano giallorosso fu proprio a Torino lo scorso anno. Subentrato nel secondo tempo, tra gli applausi di tutto lo stadio, provò a riaprire la partita segnando su calcio di rigore e servendo grandi assist, sprecati però malamente.

U come Una – Il Torino ha perso solo una delle ultime 14 gare casalinghe di Serie A, con 5 vittorie e 8 pareggi: ultima sconfitta a maggio contro il Napoli.

V come Van Basten – “Per come si muove, per come calcia con destro e sinistro, ricorda Van Basten”, queste le parole di Eusebio Di Francesco in conferenza stampa nel parlare di Edin Dzeko, dopo la splendida prestazione di Stamford Bridge.

Z come Zero – Le sconfitte fin qui in casa del Toro. Il rullino di marcia però non è da sogno come potrebbe far pensare questo dato: infatti, in 4 incontri, una sola vittoria e tre pareggi.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here