ROMANEWS WEB RADIO – L’ex centrocampista di Roma ed Udinese, Gaetano D’Agostino, è intervenuto in mattinata ai microfoni della Romanews Web Radio, nell’ambito del programma mattutino di rassegna stampa ‘Non Rassegniamoci’. L’attuale tecnico dell’Anzio, si è soffermato anche sul tema riguardante la gestione di Francesco TottiSe deve entrare 5 minuti, non gioca più. Il mister Spalletti può sbagliare, però anche tu Totti basta subire questo trattamento. Anche perchè diventa una telenovela. Ogni ospite poi deve dire la mezza verità “Spalletti è un grande allenatore, Totti è la storia della Roma ecc”. Il tecnico sta sbagliando la gestione di Totti, ma il Capitano sbaglia a farsi trattare così. Io per esempio mi sono ritirato per non subire più ingiustizie e giudizi come “non corre più, è buono solo a battere le punizioni, ha staccato la spina ecc…”. Quindi gli consiglio di smettere, perché ci va a perdere  solo lui, perché diventa una telenovela”.

Un giudizio poi anche riguardo la lotta per il secondo posto: “Lo scudetto ormai è andato, la Juve sbaglia una partita ogni 25. Ormai dobbiamo portare avanti il discorso secondo posto e tenercelo presto e salvaguardarlo. Le percentuali sono 55-45 a favore della Roma, avendo quasi una partita di vantaggio. Però sabato non l’ho vista per niente bene. Orgoglio e voglia di vincere sono durati 12 minuti. Non puoi regalare un tempo all’Atalanta. Io credo che, forse mi sbaglierò, in questo momento la coppia centrale che deve giocare è Fazio-Rudiger, perchè Manolas non c’è con la testa”.

Qui l’intervento completo dell’ex centrocampista giallorosso.