CHIEVO-ROMA, LA CRONACA – Nell’anticipo della trentasettesima giornata di Serie A si sfidano, sul palcoscenico dello stadio Bentegodi, Chievo e Roma. La gara, affidata al signor Damato, termina 3-5. Decisive, ai fini del risultato, le doppiette di El Shaarawy (28′, 59′), e Salah (43′, 77′), oltre al gol di Dzeko (83′). Inutili per il punteggio le due reti di Inglese (38′, 86′) e la marcatura di Castro (15′). Prova a due facce dei giallorossi, convincenti in fase offensiva, distratti e spesso in difficoltà in quella difensiva. La squadra di mister Spalletti, grazie alla vittoria ottenuta, consolida il secondo posto e si porta a 4 punti dal Napoli, impegnato stasera con la Fiorentina. La Juventus capolista è ora distante una sola lunghezza, anche se i bianconeri devono giocare domani contro il Crotone per provare a chiudere il discorso scudetto.

Cronaca testuale
Mattia Emili

RISULTATO FINALE: Chievo-Roma 3-5 (parziale: 2-2)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

CHIEVO  (4-3-1-2): 70 Sorrentino; 29 Cacciatore, 5 Gamberini (55′ Frey), 12 Cesar, 18 Gobbi; 97 Depaoli, 8 Radovanovc, 28 Bastien; 19 Castro (46′ Pellissier); 23 Birsa, 45 Inglese (87′ Vignato)
A disp.: 32 Bressan, 90 Seculin, 77 Troiani, 20 Sardo, 2 Spolli, 13 Izco, 1 De Guzman, 80 Kiyine, 7 Gakpé
All.: Maran

INDISPONIBILI: 3 Dainelli (problema muscolare), 4 Rigoni (affaticamento muscolare), 56 Hetemaj (problema muscolare), 69 Meggiorini (lesione al legamento crociato del ginocchio)
DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: –

ROMA (4-3-3): 1 Szczesny; 2 Rudiger, 44 Manolas, 20 Fazio, 33 Emerson; 16 De Rossi, 5 Paredes, 6 Strootman; 11 Salah (81′ Perotti), 9 Dzeko (86′ Totti), 92 El Shaarawy (70′ Nainggolan)
A disp.: 19 Alisson, 18 Lobont, 15 Vermaelen, 3 Jesus, 13 Peres, 21 Mario Rui, 7 Grenier, 30 Gerson
All.: Spalletti

INDISPONIBILI: 24 Florenzi (rottura del legamento crociato del ginocchio)
DIFFIDATI: 16 De Rossi, 5 Paredes
SQUALIFICATI
: –

Arbitro: Damato (sez. Barletta)
Assistenti: Di Fiore e Posado
IV Uomo: De Pinto
Addizionali: Massa e Celi

Ammoniti: 15′ Castro (C), 47′ Radovanovic (C)
Espulsi: –
Marcatori: 15′ Castro (C), 28′, 59′ El Shaarawy (R), 38′, 86′ Inglese (C), 43′, 77′ Salah (R), 83′ Dzeko (R)

Note: –
Calci d’angolo: 3-6
Recupero: 0-3

LA CRONACA DELLA PARTITA

SECONDO TEMPO

90’+3 – Termina il match: la Roma trionfa 3-5 in casa del Chievo e consolida il secondo posto!

90′ – Segnalati 3 minuti di recupero.

87′ – SOSTITUZIONE CHIEVO. Fuori Inglese, in campo Vignato.

86′ – GOL CHIEVO. Inglese accorcia le distanze: sugli sviluppi di un corner, Pellissier corregge la traiettoria, arriva il numero 45 da due passi e deposita in rete. 3-5.

86′ – SOSTITUZIONE ROMA. Esce dal campo Dzeko, dentro Totti.

83′ – GOOOOOOL ROMA! Cinquina di Dzeko: Paredes verticalizza per il bosniaco che, al limite dell’area, controlla e scarica il destro a giro, sul quale Sorrentino non può nulla! 2-5!

81′ – CAMBIO ROMA. Fuori Salah, entra Perotti.

77′ – GOOOOOL ROMA! Salah prova a chiudere il match: Dzeko riceve una verticalizzazione di De Rossi e corregge la traiettoria a favore del taglio dell’egiziano, che all’ingresso dell’area, piazza il sinistro e punisce Sorrentino! 2-4!

75′ – Roma in avanti. Dzeko riceve in area una verticalizzazione di Nainggolan, si destreggia e prova il sinistro incrociato: Sorrentino in angolo!

70′ – SOSTITUZIONE ROMA. Esce El Shaarawy, in campo Nainggolan.

64′ – Ancora la Roma. Rudiger scende sulla destra e mette al centro dal fondo un ottimo cross, arriva Dzeko di testa prima di tutti: respinge Sorrentino!

59′ – GOOOOOL ROMA! Giallorossi in vantaggio con El Shaarawy: grandissima palla di Strootman in profondità, il Faraone taglia alle spalle della difesa avversaria e, solo davanti a Sorrentino, non sbaglia! 2-3!

55′ – SOSTITUZIONE CHIEVO. Fuori Gamberini per infortunio, dentro Frey.

47′ – AMMONIZIONE CHIEVO. Radovanovic interviene in maniera scomposta su El Shaarawy.

46′ – Al via il secondo tempo!

46′ – CAMBIO CHIEVO. Out Castro, dentro Pellissier.

PRIMO TEMPO

45′ – Termina il primo tempo, senza recupero.

43′ – GOOOOOL ROMA! Salah porta i giallorossi sul pari: Strootman apre sulla destra, l’egiziano riceve, punta Gobbi, lo supera e dal vertice dell’area disegna un sinistro a giro che, deviato, si insacca sull’angolino alla destra di Sorrentino! 2-2!

41′ – Occasione Roma. Dzeko, al centro dell’area di rigore, riceve un ottimo cross proveniente dalla fascia destra e appoggia di testa per Salah, che da due passi spara addosso a Sorrentino!

38′ – GOL CHIEVO. Inglese sigla il vantaggio: Birsa scende sulla fascia sinistra e mette in area un cross insidioso, stacca di testa l’attaccante e batte Szczesny. 2-1.

35′ – Insiste la Roma. El Shaarawy viene lanciato da Emerosn il profondità, il Faraone dal fondo appoggia per l’accorrente Strootman, che di prima intenzione prova il sinistro: la difesa devia provvidenzialmente in angolo!

28′ – GOOOOOL ROMA! El Shaarawy agguanta il pareggio: dopo un batti e ribatti all’altezza della trequarti, la palla schizza e finisce sui piedi del Faraone, che, davanti a Sorrentino, lo evita e deposita in rete! 1-1!

19′ – Ancora il Chievo. Birsa riceve un pallone interessante all’altezza dei 20 metri, non ci pensa due volte e scarica il sinistro rasoterra: fuori di poco!

15′ – AMMONIZIONE CHIEVO. Castro si toglie la maglia per esultare dopo il gol.

15′ – GOL CHIEVO. Castro porta in vantaggio i gialloblù: Depaoli scodella un buon pallone al centro dal vertice destro dell’area, Inglese corregge la traiettoria e la sfera finisce sui piedi del centrocampista, che con un destro al volo batte Szczesny. 1-0.

8′ – Roma pericolosa. Salah riceve un buon pallone sulla destra, chiede ed ottiene il dai e vai con Strootman e prova il sinistro a giro dal limite: miracolo di Sorrentino!

5′ – Risponde il Chievo. Bomba di destro dai 30 metri di Radovanovic, al termine di un’azione prolungata: palla fuori, controlla con qualche affanno Szczesny!

4′ – Roma in avanti. Paredes calcia con il destro una punizione dai 25 metri: centrale, para facilmente Sorrentino.

1′ – Al via il match!

PRE PARTITA

Ore 17.45 – Le squadre rientrano negli spogliatoi: l’inizio del match si avvicina.

Ore 17.25 – Anche il Chievo, tramite il proprio profilo Twitter, rende nota la formazione: 70 Sorrentino; 29 Cacciatore, 5 Gamberini, 12 Cesar, 18 Gobbi; 97 Depaoli, 8 Radovanovc, 28 Bastien; 19 Castro; 23 Birsa, 45 Inglese.

Ore 17.25 – La Roma e il Chievo entrano in campo per il riscaldamento.

Ore 17.00 – La Roma, attraverso il proprio profilo Twitter, comunica la formazione iniziale: 1 Szczesny; 2 Rudiger, 44 Manolas, 20 Fazio, 33 Emerson; 16 De Rossi, 5 Paredes, 6 Strootman; 11 Salah, 9 Dzeko, 92 El Shaarawy.

Ore 16.35 – La Roma è allo stadio.

Ore 16.30 – Angelo Mangiante, giornalista di Sky Sport, comunica l’undici della Roma: 1 Szczesny; 2 Rudiger, 44 Manolas, 20 Fazio, 33 Emerson; 5 Paredes, 16 De Rossi, 6 Strootman; 11 Salah, 9 Dzeko, 92 El Shaarawy.

Ore 16.10 – La Roma lascia l’hotel per dirigersi verso lo stadio Bentegodi.

Prossimi impegni:
Roma-Genoa, domenica 28 maggio ore 20.45 (Stadio Olimpico)
Atalanta-Chievo, domenica 28 maggio ore 20.45 (Stadio Atleti Azzurri d’Italia)

STATISTICHE E CURIOSITÀ – Le statistiche del match sorridono ai giallorossi, imbattuti contro i clivensi dal 2013. Da allora cinque successi della Roma e due pareggi. Complessivamente dei 29 precedenti di Serie A soltanto tre le vittorie dei gialloblu. In Veneto la Roma ha perso solo un match contro il Chievo (nel dicembre 2012), vincendo in cinque occasioni. Attenzione però alla trappola del pareggio, che potrebbe essere fatale nella corsa al secondo posto contro il Napoli. Ben 8 le gare terminate con il segno X al Bentegodi. La Roma, a segno da 19 gare consecutive di campionato e a quota 82 reti, sfida un Chievo imbattuto da 3 giornate (1 vittoria e 2 pareggi). Con il fischietto Damato, 3 successi su 3 in questa annata per la Roma, tutti ottenuti in trasferta. La squadra di Spalletti ha infatti battuto a domicilio Sassuolo (1-3), Udinese (0-1) e Bologna (0-3). Il pugliese porta bene ai giallorossi in trasferta: nelle ultime 8 fuori casa nessuna sconfitta (5 V 3 P).

ROMANEWS.EU SEGUE IL MATCH IN TEMPO REALE

  • Salvatore Varuzza

    Vero : due tempi diversi anche a tratti, non proprio concentrati e questo è un difetto. Comunque tutto bene quel che finisce bene! Adesso l’ultima a casa col Genoa per il secondo posto e per tanti soldi che sono una manna. Manterrei Spalletti per mille motivi, non venderei nessuno e se proprio uno al massimo, o Manolas o Rudiger ma solo per soldi!!! Se possibile mi terrei il portiere e comprerei un terzino dx ,un centrocampista ed un centravanti, anche non di primissima scelta. Basterebbe questo per affrontare la prossima stagione a viso aperto.