PAGELLE CELTA VIGO-ROMA – Brutta prestazione nell’ultima uscita pre-campionato della Roma. La mini tournée spagnola si conclude con due sconfitte, ma questa volta il 4-1 con cui si è imposto il Celta Vigo è assolutamente da dimenticare. Tra una settimana ci sarà la prima di campionato contro l’Atalanta e ora i giallorossi hanno sette giorni per riordinare le idee. Ecco le pagelle dei protagonisti in campo:

Skorupski 5.5 – Degli undici titolari è quello che ha meno colpe nella disfatta dei primi quarantacinque minuti. Incolpevole sui quattro gol subiti e bravo a farsi trovare pronto in altre due occasioni.

Bruno Peres 5 – Il terzino brasiliano visto nel pre-campionato della torunée americana sembra già un miraggio. Si fa anticipare con troppa facilità in occasione del 3-0 e non spinge in fase offensiva.

Fazio 4.5 – Doppio errore in occasione del primo gol del Celta. Prima perde palla e poi atterra Guidetti in area di rigore. Il Fazio visto la scorsa stagione sembra essere un lontano ricordo.

Juan Jesus 6 – Male nel primo tempo anche se nei quattro di difesa è l’unico a salvarsi. Nella ripresa viene schierato come terzino sinistro e compie qualche bell’intervento.

Kolarov 5 – Il terzino sinistro ex-City non ha brillato come nelle altre uscite. Mai incisivo in fase offensiva e in difficoltà in quella difensiva.

Gerson 5 – Parte bene ma dura poco. Tenta il pressing sui centrocampisti avversari ma i suoi movimenti non sono mai accompagnati dai compagni. Nessuna giocata degna di nota.

Gonalons 6  – In fase di regia non fa rimpiangere De Rossi ma il reparto con Gerson e Pellegrini non funziona. Nella ripresa la sua prestazione cresce.

Pellegrini 5 – Corre a vuoto il giovane centrocampista giallorosso, sprecando energie senza mai prendere in mano le chiavi del centrocampo. Errore grossolano in fase di disimpegno che per poco non regala un gol agli avversari.

Ünder 5.5 – Tanta voglia di fare ma la pessima prestazione di tutta la squadra non permette al giovane turco di brillare. Qualche buono spunto ma anche lui non incide sul match.

Defrel 5 – Corre e prova a dar fastidio ai due difensori centrali del Celta Vigo ma questo non crea disordini nella manovra degli spagnoli. La prima gara da punta centrale non è certo da ricordare.

Iturbe 4.5 – Fa difficoltà e questa volta nemmeno la grande volontà salva la prestazione del paraguaiano. Non crea pericoli e li davanti fa ben poco.

Di Francesco 5.5 – La sua difesa alta non funziona e nel primo tempo, la coppia Fazio-J.Jesus ne risente. Nel secondo tempo la prestazione dei suoi cresce, mostrando sprazzi di buon calcio. Per la sufficienza però è ancora troppo poco.

I SUBENTRATI:

Alisson 6 – Risponde presente quando viene chiamato in causa. Nessun intervento sopra le righe.

Perotti 5.5 – Meglio di Iturbe ma anche la sua prestazione non regala i soliti lampi. Poche volte riesce ad andare nell’uno contro uno.

Dzeko 6.5 – Entra in campo con il giusto piglio e regala qualche bella giocata. Suo l’assist per il gol della bandiera firmato da Strootman. Altro bel passaggio che per poco non mette Tumminello a tu per tu con il portiere avversario.

Manolas 6 – Schierato centrale al fianco di Fazio nella ripresa da equilibrio alla retroguardia giallorossa che nel secondo tempo non subisce gol.

Nainggolan 6 – Il belga alza l’asticella e riesce a raggiungere la sufficienza. I suoi quarantacinque minuti sono decisamente segno di una crescita dal punto di vista atletico.

Strootman 6.5 – Il suo ingresso in campo scuote la mediana giallorossa e alla prima occasione trasforma in oro il passaggio di Dzeko. Insieme al bosniaco è il migliore in campo.

Tumminello 6 – Si fa trovare pronto e per poco non va in gol alla prima palla disponibile. Il classe ’98 conferma quanto di buono fatto vedere nel pre-campionato.

Hector Moreno S.V., Castan S.V., Sadiq S.V., Nura S.V.

DANIELE MATERA

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 COMMENTO

  1. Ovviamente sono solo amichevoli, tuttavia non so che partite abbia visto chi ha commentato positivamente la tournée americana. Al momento è un disastro. Ancora giriamo con Peres, e Fazio nella difesa a 4 francamente preoccupa. Pellegrini e Gonalons contano poco se non completi l’undici titolare con degni sostituti di Ruediger e Salah.

LASCIA UN COMMENTO