Mancini: “Io alla Roma? Gli allenatori a volte vanno dove meno se lo aspettano” (FOTO e VIDEO)

1

NOTIZIE AS ROMA – Roberto Mancini, ex allenatore dell’Inter, a margine di un evento organizzato a Roma all’Auditorium Farina per la presentazione dell’iniziativa “Calciatori per Unicef”, con i cronisti presenti, tra qui quello di Romanews.eu, parla del suo possibile futuro e dell’accostamento alla panchina della Roma per la prossima stagione: “Allenerei la Roma? Voi volete sapere solo questo. Abito nella capitale ma non so quale sarà il mio futuro – ha dichiarato l’ex tecnico  dell’Inter – Al momento non c’è niente di concreto. Non esiste assolutamente niente con la Roma. Stiamo parlando di niente. E poi  non posso smentire le voci su una squadra o l’altra ogni giorno. I giornali sono pieni tutti i giorni di notizie che a volte sono vere, a volte no. Io sono un professionista, faccio l’allenatore e gli allenatori a volte vanno dove meno se lo aspettano. Mi piacerebbe allenare all’estero e fare esperienza in un altro Paese”. L’evento è sviluppato dalla Panini, con la collaborazione di Lega Serie A, Lega B e AIC, e ha visto la dedica di tre figurine speciali raffiguranti Mancini con le maglie delle tre squadre con cui ha giocato: Bologna, Sampdoria e Lazio.

“Vorrei lavorare. Il  Leicester? Io ci ho anche giocato e sono un tifoso – ha spiegato ancora Mancini –  ma da qui a dire che lo allenerò ce ne passa. Non ho mai avuto  nessun tipo di contatto con i dirigenti, ma se i progetti sono  importanti e validi…. I cinesi? Mi hanno già chiamato, ma la Cina in questo momento è un  po’ lontana. Vediamo, nella vita non si sa mai, ma in questo  momento no. Un futuro da ct dell’Italia? Fare l’allenatore della nazionale è una cosa molto importante e bella. L’Italia avrà una buona  nazionale nei prossimi anni – ha aggiunto l’ex tecnico di Lazio e  Inter – Vedo molti giovani bravi che verranno fuori“.

Foto Panini

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here