CALCIOMERCATO ROMA – “Schick non è sano, è sanissimo. Gli è stato trovato qualcosa che equivale a un raffreddore. Ci sono quattro club pronti a comprarlo. Lo vendiamo a uno di loro, se la Juventus vuole tirarsi indietro“. Queste le parole del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero in un’intervista rilasciata al Secolo XIX. Il patron blucerchiato ha puntato il dito contro le voci che vedevano la trattativa con la Juve in fase di stallo a causa di un’aritmia cardiaca del ragazzo, riaprendo clamorosi scenari di mercato: “E’ una farsa. Credo che alla fine andrà alla Juventus comunque. In caso contrario lo riprendiamo noi, aggiungendo un bel ‘magari’, dato che la clausola rescissoria è decaduta e possiamo venderlo non a 30 milioni, ma anche a 40-50. La Sampdoria non arretrerà di un millimetro rispetto agli accordi già presi. Il ragazzo può giocare ed è sano. Dovrà preoccuparsi piuttosto chi ha messo in giro certe voci, che possono danneggiare l’immagine di uno dei più grandi talenti del calcio europeo. Il problema non esiste“. La Roma resta attenta osservatrice.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO