Calciomercato. Alisson, il piano della Roma: aumento dell’ingaggio e clausola da 90 milioni

14

CALCIOMERCATO ROMA RINNOVO ALISSON – La Roma spinge per blindare Alisson. Come riporta calciomercato.com, il club starebbe lavorando con l’entourage del brasiliano per un rinnovo con un importante aumento dell’ingaggio, passando dagli attuali 1,5 milioni di euro a 5 milioni (bonus inclusi). L’idea è quella di inserire inoltre di una clausola rescissoria pari a 90 milioni di euro e valida solo per l’estero. Sulle tracce dell’estremo difensore giallorosso ci sarebbero infatti Liverpool, Psg, Bayern Monaco e Real Madrid, pronti a fare carte false per accaparrarsi il numero uno della Roma.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

14 Commenti

    • Premesso che spero che Alisson rimanga: ti farà pure ridere, ma sai benissimo che quanto descritto nell’articolo, ammesso che sia vero, è il meglio che possiamo permetterci di fare in questo momento storico.
      Una clausola di 90 mln valida solo per l’estero vuol dire che se lo potrebbero permettere solo i migliori club (cioè gli unici nei quali Alisson potrebbe aver voglia di andare a giocare), e allo stesso tempo uno stipendio di 5 mln gli darebbe la motivazione per non volersene andare, a meno che non fossero proprio quei club a cercarlo e lui a volerci andare.
      In pratica Win-Win, e con 90 mln un buon portiere lo trovi.
      Sempre, ribadisco, che sia tutto vero.

    • Tripicargli l’ingaggio apponendo una clausola lo rende incredibilmente meno blindato di quanto non lo sia ora.
      La clausola soddisfa due principi, si invita le squadre a provarci, ci si autoassolve nel caso venga esercitata.

      • Dimentichi una cosa: la clausola esclude dalla trattativa la società di appartenenza, ma non esclude il giocatore; se non voglio andare da chi offre quei 90 milioni alla mia squadra, non ci vado; non è che mi ci portano coll’autoblindo 🙂

      • 90 mil per un portiere sono come 250 mil per Ronaldo, se c’è chi li caccia vanno presi e gli va anche detto grazie… Non esiste squadra se non Barcellona Real e forse le due di Manchester che potrebbero cacciare una tale cifra per un portiere… Dierei ottimo contratto, sempre se fosse vera la notizia!

      • @embè mi trovi totalmente in disaccordo!
        La spiegazione è esattamente quella che ha dato @Marks..di fronte a un’offerta da 90 milioni evidentemente clausola o non clausola Alisson verrebbe ceduto (e non solo dalla Roma, ma da qualsiasi squadra probabilmente..o pensi veramente che il Milan se fosse arrivata in estate l’offerta da 90 milioni per Donnarumma avrebbe rifiutato?!)
        Mi sembra veramente un voler tirare sempre mer*a sulla società a prescindere, della serie..non va mai bene niente.
        Un ingaggio da top player (5 milioni) e una clausola da 90 milioni mi sembra obiettivamente una soluzione che possa accontentare tutti.
        Ovviamente questo dando per buono quello che c’è scritto nell’articolo (sono come San Tommaso, finché non vedo non credo)

        • Scusate, la Roma non lo vuole vendere, se proprio fosse costretta lo cederebbe a condizioni irrinunciabili, adeguano a 5 milioni l’anno e in cambio la società otterrebbe la clausola? E’ un controsenso.
          Il calcio moderno ci ha insegnato che quello che oggi sembra eccezionale domani diventa ordinario.
          Chi l’avrebbe mai pensato che la Roma un giorno avrebbe pagato 23 milioni defrel?
          Perché la Roma dovrebbe rinunciare in partenza a un ipotetico maggiore guadagno? Incassare 90 milioni attraverso la clausola o farlo con una contrattazione normale senza clausola cosa cambia a noi?
          Forse cambia molto in termini di immagine per qualcun altro o no?
          Tu ti fidi di questa società, io non mi fido per niente. Per te il mio commento è spalare merla, per me il tuo è paraocchismo. Viva le diversità.

          • Per come intendo io le cose (e non è detto che ci azzecchi) mettere la clausola non è una cosa che si fa a prescindere a vantaggio della società:

            un conto è il caso Pjanic, per dire, per il quale la vox populi dice che “impose” quella clausola ridicola alla società (là sì che era meglio non metterla) perché così:
            a) prometteva di rimanere ancora un po’;
            b) se ne sarebbe potuto andare facilmente appena fosse arrivata l’offerta dalla squadra che voleva lui, non rappresentando la cifra un ostacolo.

            Ma un altro conto sono i 90 (fantomaticissimi) milioni per Alisson, che significano:
            a) può andarsene solo se qualcuno che si può permettere tale spesa per un portiere mette quella cifra sul piatto; non sono tante le società che possano farlo, e comunque lui deve VOLERCI ANDARE in quella società, la clausola non obbliga il giocatore ad andarci…
            b) che ti assicuri la possibilità di trovare un sostituto all’altezza… o vogliamo ancora cadere nel solito tranello del tifoso romanista che pensa che i suoi giocatori migliori siano sempre e comunque irrinunciabili?

            È vero che i parametri cambiano, ma secondo me nel medio-lungo periodo sono destinati, semmai, a cambiare AL RIBASSO, perché una situazione come quella attuale non può che esplodere prima o poi come insegnano tutte le “bolle” economiche verificatesi negli anni più o meno recenti.

            Ricordando quindi che stiamo a parlà dell’aria fritta, per ora, ribadisco che se queste cifre fosser vere sarebbe un’operazione intelligente da parte di una società che campa ancora sul trading dei giocatori.

  1. Nessuna squadra estera spende 90 milioni per un portiere, nemmeno il Real Madrid. Non si è mai visto e questo non sarà il primo caso. 5 milioni di ingaggio mi pare un pò esagerato, poi nello spogliatoio sarebbe il caos più totale. Come al solito sono le solite voci che si tramandano da una emittente all’altra. Di sicuro va blindato, che poi a Roma vuol dire che si deve cercare di venderlo al meglio, niente più di questo. Sarebbe già tanto non regalarlo tipo Salah questa estate.

  2. Alisson e sotto contratto per altri 3 anni. Per quanto ne so io, non ce clausola. Va bene anche adeguare il contratto per far felice in giocatore ma clausola NO.

  3. Mi diverto a leggere i commenti contrari a prescindere..specialmente dopo aver passato tutta l’estate a leggere come la Roma non avrebbe potuto giocare a calcio quest’anno senza il portiere juvepolacco..FORZA ROMA!
    P.S. È pieno di squadre estere che hanno la disponibilità per pagare il cartellino di un portiere 90 milioni e garantire al giocatore un contratto da più di 5 milioni a stagione..è vero..è più blindato ad 1,5 senza clausola..nun ce piove!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here