Calcio femminile. Le giallorosse superano 3-0 il Catania

1
COMUNICATO ROMA FEMMINILE – La Roma calcio femminile supera per 3-0 il Catania. La cronaca della gara: Assenze in squadra dall’una e dall’altra parte in  Roma-Catania.  Imposta la gara propositiva e d’attacco la squadra giallorossa, più attendista e pronta a sfruttare qualche ripartenza la squadra siciliana.
Dopo qualche minuto di studio la gara si vivacizza. Le giallorosse spingono sull’accelleratore ed al 20° min. Visentin riceve da Proietti una bellissima palla da centrocampo, scatta in avanti e la mette in rete. I tifosi in tribuna cantano e spingono le giallorosse che rispondono regalando loro il raddoppio ancora con Visentin che fa tuttao da sola, si libera delle avversare e segna il 2 a 0.
Quest’oggi l’attaccante giallorosso appena diciasettenne  era in forma strepitosa, assolutamente imprendibile dalla difesa catanese.  Si va a riposo sul 2 a 0 ed il risultato va un po’ stretto alla Roma per le occasioni create.
All’inizio del secondo tempo piove copiosamente ed il gioco un po’ ne risente. Le giallorosse amministrano abilmente il doppio vantaggio ed il Catania raramente riesce ad uscire dalla sua metà campo. Purtroppo dopo pochi minuti dalla ripresa Visentin dopo un fallo a centrocampo, proprio davanti alle panchine, è costretta ad uscire in barella. Domani si valuterà l’entità dell’infortunio con gli esami medico strumentali. Si sospetta uno stiramento.
Al suo posto entra Lucia Conte ed è proprio lei che poco dopo il suo ingresso chiude la partita segnando il tre a zero al termine di una veloce ripartenza giallorossa che culmina con un bel cross per lei da parte di Capparelli. Negli ultimi minuti la Roma va ancora vicina al goal per due volte con Vigliucci che vorrebbe bagnare con una rete il suo esordio in prima squadra. Mister Piras effettua un secondo cambio ed esce Cortelli per Capitta. Si fa male ad una caviglia poi Tumbarello che era da poco subentrata a Pecchia e viene sostituita  con Bevilacqua. Il risultato non cambia e l’arbitro fischia la fine dopo aver concesso tre minuti di recupero. La Roma scala di altri tre gradini la classifica con merito dopo aver superato un’ottimo Catania che punta alla promozione. Ma questa Roma stupisce per la compattezza del gruppo e per il fatto che chiunque entri in campo sa cosa fare e lo fa rendendo al massimo. Merito certamente delle giocatrici, ma merito anche del tecnico che a fine gara dirà: “Ottimo approccio alla gara. Primo tempo perfetto contro un’ottima squadra dove abbiamo concesso poco o niente, questo è l’atteggiamento giusto. Brave tutte, ma permettetemi di fare un complimento a chi è subentrata oggi, Conte e Tumbarello, che si fanno sempre trovare pronte! Unica nota stonata di questa gara l’infortunio di Visentin. Speriamo niente di grave. BRAVE!”
Marcatrici: 28′ e 37′ Visentin (Rm)  66′ Conte (Rm)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here