Brillante Kolarov, Dzeko non perde il vizio del gol. Male Alisson

16

SIVIGLIA-ROMA, LE PAGELLE – Roma che esce sconfitta dal trofeo Antonio Puerta contro il Siviglia. Decisive per la vittoria degli spagnoli, i gol di Escudero Nolito, entrambi nel secondo tempo. Inutile nel finale il bel gol di Edin Dzeko.

AS ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 25 Bruno Peres, 44 Manolas (84′ Jesus), 15 Moreno (65′ Fazio), 13 Kolarov; 4 Nainggolan (84′ Gerson), 16 De Rossi (75′ Gonalons), 6 Strootman (65′ Pellegrini); 23 Defrel (65′ Under), 9 Dzeko, 8 Perotti.
A disp. 28 Skorupski, 18 Lobont, 96 Romagnoli, 99 Nura,  2 Castan, 11 Iturbe, 97 Sadiq, 93 Tumminello.
All.: Di Francesco.

Alisson 5.5 – Compie una grande parata sul colpo di testa di Krohn-Deli, è vero. Sbaglia però in occasione del gol di Nolito, troppo lento e disattento a chiudere sul primo palo. Anche su Escudero, la sensazione è che si poteva far meglio. E’ davvero questo il portiere titolare della nazionale brasiliana?

Kolarov 6.5 – Pronto. E’ questo l’aggettivo più azzeccato per il serbo, che è un vero e proprio treno sulla fascia sinistra e sprizza qualità e personalità in ogni giocata. Ad oggi si sta rivelando il vero colpo del mercato giallorosso.

Manolas 6 – Qualche imprecisione, ma la prestizione del greco è assolutamente sufficiente. Decisivo nel primo tempo quando si immola su Nolito, sfortunato in occasione del gol di Escudero a deviare il tiro.

Moreno 6 – Timbra il cartellino, svolge il compitino con disinvoltura.

Peres 5 – Passo indietro rispetto alla tournée americana. Il brasiliano è impreciso, sbaglia tanti cross e combina più di qualche pasticcio, perdendo palloni preziosi sulla propria trequarti. Déjà vu.

Strootman 6 – Discorso inverso per l’olandese, che invece sembra aver fatto un concreto passo avanti rispetto alle partite in ICC. Più nel vivo del gioco e miglior forma atletica. Come al solito, non riesce a vivere la partita come una semplice amichevole e rimedia un giallo. Lottatore.

De Rossi 6 – Ancora leggermente indietro con la condizione, ma il capitano giallorosso sforna una buona prestazione, fornendo anche un paio di ottimi assist che però non vengono sfruttati a dovere.

Nainggolan 6 – Anche il Ninja appare in uno stato di forma migliore rispetto a quanto visto negli USA, ma ancora lontano dal Radja che conosciamo. La sensazione però, è che il numero 4 giallorosso si farà trovare ben pronto all’inizio del campionato. In crescita.

Perotti 6.5 – Insieme a Kolarov è il più brillante dei giallorossi, cerca sempre la giocata, l’1 vs 1 e gli riesce (quasi) sempre. Manca il killer instinct però e su questo bisognerà lavorare.

Dzeko 6.5 – Il bosniaco non smette di segnare. Sebbene la sua stazza fisica non gli permetta di raggiungere subito la miglior condizione, il capocannoniere della scorsa Serie A ce la mette tutta, lotta su ogni pallone ed alla fine trova anche un bel gol, che dà fiducia e rende meno amaro il risultato. Il lupo perde il pelo, ma non il vizio.

Defrel 6 – Non si fa vedere molto, ma ciò che mostra non è affatto male. Qualche buono spunto ed anche un palo. Anche lui appare ‘imballato’, vista la difficoltà nel trovare giocate  efficaci nello stretto, meglio invece in campo aperto.

Di Francesco 6 – Difficile giudicare una squadra ancora appesantita dai carichi della preparazione. La Roma comunque gioca la partita con personalità, anche se si nota qualche disattenzione difensiva e poca malizia in attacco. Il tempo scorre, Eusebio dovrà trovare la ricetta giusta per portare a Bergamo una Roma pronta.

I SUBENTRATI:

Fazio 5.5 – Nolito se lo mangia nell’uno contro uno in occasione del gol del 2-0 del Siviglia. Federico, ma dove sei finito?

Juan Jesus SV 

Pellegrini 6 – Il migliore tra coloro che entrano a partita in corso. Cerca perennemente l’inserimento e prova anche qualche conclusione da lontano. Senza fortuna però.

Gonalons SV

Gerson SV

Under 6 – Prova a mettere in difficoltà la difesa spagnola con qualche buona accelerazione, ma non trova lo spunto giusto. Si vede però che ha tanto da dare e che vuole dare tanto.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

16 Commenti

  1. Allison ma che portiere e il portiere ce l’avevamo in casa l’abbiamo rispedito al mittente e se l’è preso la Juve ci siamo tenuti sto bisonte che per andare a terra ci la gru se lo metti in i pollaio non prende una gallina solo per via del portiere faremo peggio dello scorso anno è scarso questo portiere per non parlare di quello che abbiamo venduto è ancora non si rimedia solo telenovele

    • buuuuuuuuuuuuu il portiere non c’è più buuuuuuuu
      pallotta cattivo buuuuuuuu
      monchi brutto buuuuuuuuuuuu
      Negli ultimi anni è nata una nuova moda: IL TIFOSO PIAGNONE!
      Dai ragazzi perchè no? piangiamo tutti insieme!!! Disperiamoci per un nonnulla!! spariamo a zero su tutto e tutti!!! Oggi è il portiere, ieri era dzeko, poi è stato Totti e sempre sarà pallotta…
      LACRIME LACRIME!! LACRIME!!!
      in definitiva nulla è meglio che affrontare la vita con un bel pianto!

      • Dai facciamo come te…..che bello avere questi giocatori….l’importante è partecipare…..tanto anche se non vinciamo niente andiamo al mare a farci il bagnetto….fate ride. Punto.

        • io tifo Roma e ciò basta a rendere la mia vita da tifoso orgogliosa e appagante, capisco che per te la storia è ben più triste…dire di un azzurrino sbiadito…salutace formello

  2. oggettivamente alisson mi è sembrato lento e corpulento, ma l’anno scorso aveva fatto bene quando chiamato in causa. certo che se spalletti gli preferiva il polacco, ci sarà stato un motivo… a parte il portiere, il gioco di difrancesco spero che non sia tutto qui, perché a me non piace molto. comincia a sembrare chiaro che i molti cambiamenti peseranno quest’anno (più che giocatori, mi riferisco all’allenatore), ci vorrà tempo insegnare i nuovi schemi e amalgamare la squadra etc. chissà, forse saremo pronti per coppa italia, vedremo.

  3. Caro Andrea,prima di scrivere gigantesche baggianate,ti consiglio di rafforzare le tue conoscenze sulla lingua italiana. A Formello ci sarà sicuramente qualche scuola serale.
    Forza Roma tutti!

  4. Tifosoni speriamo che l’ennesima scoppola vi abbia svegliato dal sogno americano… bambole il campionato inizia domani e chi facciamo giocare? Le plusvalenze di pallotta? Abbiamo perso contro una squadra di pellegrini

  5. A me Alisson non è mai piaciuto e non lo dico da oggi. Non mi piaceva la scorsa stagione, non mi pace nemmeno ora. I due gol di ieri sul suo palo ne sono la dimostrazione.
    Io promuoverei Skorupski titolare, sicuramente più affidabile di questo. Ma è una mia opinione personalissima.
    Riguardo alla partita di ieri sera, potevamo anche vincerla se avessimo tirato di più in porta quando ne abbiamo avuto l’occasione.Teniamo troppo palla e cerchiamo di dribblare anche i pali della porta in area, invece di provare il tiro. Non mi è però dispiaciuta la prova della squadra.Con un portiere migliore e tirando in porta potevamo portare a casa la gara.

  6. TUTTI grandi dirigenti siete… Pallotta li aveva in CURVA SUD i migliori dirigenti al mondo, ed ha chiamato Sabatini prima Monchi poi…

    Chiedetevi perche VOI al MAX comentate su ROMANEWS, perche di calcio non ne capite NULLA!!

    se iniziate a stare in silenzio fate del bene alla squadra ed i veri TIFOSI di questa MAGLIA!!!

    A formello vi aspettano, con i loro acquisti!!!

    Amakkese: Se ne andato SPALLETTI… perché tenere Szcesny se avevamo Alisson?!?! intelligenza ZERO
    Andrea: Oltre l’italiano iscrivi ai corsi per l’allenatore, potresti aiutare la formellese che ogni anno chiude sempre a -10
    claus: Ecco un parere tuo, resta SOLO TUO!!!
    Elconde: Dal tuo commento ci fa notare che ne capisci tantissimo di calcio.

    FORZA MAGICA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here