Trigoria. Ünder in gran forma, Silva brucia le tappe

4

NOTIZIE ALLENAMENTI ROMA – Continuano a tenere banco le condizioni di Daniele De Rossi a Trigoria: squadra in campo alle 14.45 in questo pomeriggio di lavoro presso il centro sportivo Fulvio Bernardini. In caso il capitano non ce la dovesse fare – probabile  un suo forfait secondo quanto riferito da Sky Sport dato che neanche oggi il giocatore è riuscito ad allenarsi col gruppo – la soluzione è un centrocampo a due composto dalla coppia Gerson-Strootman, con Defrel che è pronto a ricoprire il ruolo di incursore ‘alla Nainggolan‘ dato che il belga è squalificato. Lavoro individuale anche per il neoacquisto Jonathan Silva: il terzino sinistro si trova a Trigoria da questa mattina per proseguire il recupero, da verificare la data del possibile rientro in gruppo ma Roma Tv fa sapere che le condizioni migliorano di giorno in giorno. La squadra si ritrova in palestra prima di iniziare il lavoro sul campo: a seguito di una fase di riscaldamento, spazio alla tattica. Continuano il lavoro a parte anche Schick e Gonalons: per il primo si mantengono vive timide speranze di vederlo nell’elenco dei convocati per il match di domenica. Nella partitella 11 contro 11 di fine sessione sono arrivate conferme sullo stato di forma di Ünder: due gol per il turco, condite da spunti interessanti, che lo candidano ancora a una maglia da titolare.

Prossimo impegno: Roma-Benevento (24° turno di Serie A, domenica 11 febbraio ore 20.45, Stadio Olimpico)

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): 1 Alisson; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 30 Gerson, 6 Strootman; 17 Ünder, 23 Defrel, 8 Perotti; 9 Dzeko
A disp.: 28 Skorupski, 18 Lobont, 5 Jesus, 13 Capradossi, 16 De Rossi, 48 Antonucci, 92 El Shaarawy.
All.: Di Francesco

BALLOTTAGGI: De Rossi-Gerson, Under-Gerson, Perotti-Defrel
IN DUBBIO: 16 De Rossi (problema al polpaccio), 14 Schick (trauma distrattivo al muscolo retto femorale)
INDISPONIBILI: 26 Karsdorp (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro), 3 Luca Pellegrini (frattura della rotula sinistra), 21 Gonalons (problema al gemello), 33 Silva (problema al collaterale), 25 Bruno Peres (motivi disciplinari)
DIFFIDATI: 20 Fazio, 16 De Rossi
SQUALIFICATI: 4 Nainggolan, 7 Pellegrini

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

4 Commenti

  1. rischiare con il beneventocervello de rossi non mi sembra proprio io caso visto che tra udine e champions secondo me ci giochiamo la stagione..non credo in defrel incursore..ma tentare in questa occasione si può..darei minuti anche ad antonucci..sperando che nel primo tempo tutti diano il massimo per chiudere subito la pratica.

  2. Ultima in classifica, peggior attacco, peggior difesa… ci sono tutti gli ingredienti per fare contro di loro una bella figura di m… 🙂

    Scherzi a parte, secondo me il Benevento è più forte del Verona (o almeno del Verona visto l’altro giorno, che era veramente nullo tecnicamente); in condizioni normali non ci sarebbe storia, ma vi invito a leggere il nostro score nelle ultime 8 partite di campionato:

    Chievo – Roma 0 – 0
    Roma – Cagliari 1 – 0
    Juventus – Roma 1 – 0
    Roma – Sassuolo 1 – 1
    Roma – Atalanta 1 – 2
    Inter – Roma 1 – 1
    Sampdoria – Roma 1 – 1
    Roma – Sampdoria 0 – 1
    Verona – Roma 0 – 1

    10 punti su 24 potenziali, là dove avremmo tranquillamente potuti farne almeno, ma ALMENO 20.
    6 gol segnati 8 subiti. Il dato preoccupante insomma non è solo “cosa” abbiamo fatto, ma soprattutto “CON CHI” l’abbiamo fatto.

    Se non ci diamo una svegliata qua altro che quarto posto…

  3. Eppoi con questo centrocampo al di sotto dei minimi termini e con la difesa ai minimi termini siamo l’ideale per il Benevento per fare la sua bella figura. Io sono molto preoccupato di questa partita, in queste condizioni di emergenza può succedere di tutto, non siamo poi tanto superiori a loro. Con una squadra decisamente più forte e completa abbiamo perso 2 1 in casa contro il Torino, il Benevento ha fatto soffrire la Juventus allo stadium, il Napoli domenica non si è fatto certo una passeggiata. Ed erano compagini al completo le due capoliste! Sarà durissima, se non si segna subito è pericolosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here