ROMA CALCIO FEMMINILE – Si è giocata al campo Simpatia di Pianura l’ottava giornata di serie B. La Roma si presenta a Napoli in testa alla classifica a punteggio pieno, con il miglior attacco e la porta inviolata e purtroppo diverse assenze.  Nella squadra partenopea allenata da Marco Mazziotti, invece, tutte a disposizione.

La gara si mette subito in salita per le giallorosse che perdono capitan Lucci per infortunio dopo neanche 15 di minuti di gioco. Poco prima un bel tiro di Visentin indirizzato verso il primo palo viene parato e mandato in angolo.
Le padrone di casa giocano senza timore reverenziale contro la prima in classifica e si arriva alla fine del primo tempo sul punteggio di 0 a 0.
Nel primo quarto d’ora del secondo tempo la situazione non cambia poi  mister Seleman effettua due cambi: al 10′ Berarducci per Monaco ed al 15′ Pedullà per Capparelli. Al 18′ occasionissima per la Roma d’andare in vantaggio: Rigore su Visentin. Sul dischetto va la specialista Proietti che incredibilmente sbaglia. Nulla di fatto e ancora 0 a 0.
Ci pensa però Pittaccio al 21′ a mandare in vantaggio la sua squadra: punizione calciata da Proietti, respinge il portiere del Napoli, irrompe Pittaccio e goal!
La partita termina praticamente qui e la Roma femmminile espugna Napoli col minimo vantaggio. Tre punti importantissimi!
Queste le parole di mister Seleman: “Partita difficile complicata da alcuni infortuni … Eravamo nervose nel primo tempo e poco cattive sotto porta. Nella ripresa è scattato qualcosa nella testa delle ragazze e abbiamo creato molto, sbagliato un rigore e fatto un po’ di errori facili sotto porta. L’errore dal dischetto invece di spegnerci ci ha fatto capire che potevamo vincere e da lì abbiamo messo quella marcia in più decisiva per il risultato finale. Ora speriamo di recuperare qualche infortunata augurandoci che per Lucci non sia un infortunio grave“.