SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Piero Torri a Tele Radio Stereo: “Credo giocherà Moreno perché la coppia titolare che ha in testa  è Moreno-. Domani dentro o fuori per Mahrez: non credo si andrà oltre”.

Stefano Agresti a Radio Radio Pomeriggio“La Roma non è intenzionata a cederlo e il calciatore non sta facendo alcuna pressione per andarsene. Però da Torino continuano ad arrivare segnali e indicazioni secondo i quali la Juve sta seguendo Strootman con fiducia. Certamente c’è qualcosa, ma penso che sia un’operazione molto complicata. Schick? Penso che andrà all’Inter”.

Ubaldo Righetti a Tele Radio Stereo: “Di Francesco ha una squadra di grande qualità, lui sta cercando di portare anche la mentalità provinciale del sacrificio e dell’umiltà: un mix tra qualità e sacrificio creerebbe qualcosa di grande”.

Xavier Jacobelli a Radio Radio: “Moreno ha bisogno di adattarsi al calcio italiano, non può essere giudicato solo dopo due amichevoli. Il giudizio sul messicano va rimandato alla fine del girone d’andata. E’ giusto che la Roma non offra per Mahrez oltre 35 milioni di euro, non è un giocatore che decide le fortune o le sfortune di una squadra”.

Roberto Renga a Radio Radio: “Che Strootman interessi alla Juve è risaputo. La clausola dell’olandese è scaduta, i bianconeri dovrebbero trattare con i giallorossi. La Roma sa bene che i tifosi non sarebbero contenti di un’operazione del genere. E’ cambiato l’atteggiamento di Strootman, che prima aveva detto ‘no’ alla Juve per riconoscenza al club capitolino: se i giallorossi accettassero un’ipotetica offerta bianconera, lui giustamente non si tirerebbe più indietro. La partita di questa sera sarà divertente perché Monchi tornerà nel suo stadio e sarà una bella festa. Non sarà un esame per alcuni giocatori, sono ancora delle amichevoli. Moreno? Non può essere quello visto in Confederations Cup. Berardi o Mahrez? Tutta la vita l’attaccante del Sassuolo”.

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Schick? Se la Roma lo può prendere ancora non l’ho capito, è una questione di tempistiche. Però mi chiedo perché abbiano fatto un paio di telefonate in questi giorni… Credo che Monchi sia ossessionato da Mahrez, gli piace tantissimo. Altrimenti non avrebbe fatto tutta questa fatica, per non arrivare nemmeno vicino alla chiusura. Questa situazione mi fa cambiare idea ogni giorno. So che Monchi, oltre che per Mahrez, ha fatto un altro paio di offerte per altri giocatori”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio: “La Roma deve partire con l’obiettivo di vincere lo scudetto, pensare al quarto posto è riduttivo, anche se a oggi ci sono poche certezze. Moreno è una scelta di Monchi, così come Ünder e Karsdorp: sono giocatori che andranno valutati più avanti. Queste amichevoli servono per capire il miglioramento generale della squadra”.

Nando Orsi a Radio Radio: “Mi sembra ormai tardi per imbastire la trattativa per Strootman alla Juve. Io credo, poi, che l’olandese debba un po’ di riconoscenza alla Roma che lo ha aspettato. Nel calcio, però, può succedere di tutto, basta che tiri fuori i soldi. Io dico che la Juve andrà su un altro centrocampista. La formazione di oggi della Roma mi dà meno fiducia di quella dell’anno scorso. Serve assolutamente un esterno d’attacco forte e un centrale difensivo. La Roma ha preso Moreno, ma in Europa ce ne sono tanti più forti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

35 Commenti

  1. Cari amici tifosi romani e romanisti, prendete tutti I commenti dei giornalai di radio radio, metteteli al contrario e tirate le somme. Ecco la nostra grande roma. Forza roma

  2. peccato che Mahrez è stato l’uomo decisivo per il leicester campione in premier un anno fa, caro xavier…. fu il miglior giocatore, mvp, della premier league ma spesso si dimenticano questi miseri particolari…
    non sempre marotta può acquistare ciò che desidera, non tutti si genuflettono come ferrero o preziosi…. Strootman non si muove. punto!
    mamma mia come rosicano a radiopassocorese, altro che meno 17… è un misero anticipo rispetto al prossimo divario coi “poveracci”……..
    per me con un centrocampo del genere Defrel può esplodere definitivamente, nessuno ne parla, meglio così

    • cucs lo stavo per scrivere anche io, ma come fa jacobelli ha dire che mahrez non è un uomo decisivo dopo l’impresa fatta con il leicester due anni fa? poi certamente non si può avere la sicurezza che sia decisivo anche alla Roma ma parlare così, con queste certezze granitiche è sintomo o di scarsa intelligenza o di chiara malafede.

  3. Stadio si, Stadio no, Stadio ni, le 3 torri no, 18 edifici bassi si, il Ponte fallo tu, io il ponte non lo faccio, tribune cedenti che diventano d’incanto reperti di archeologia romana, le rane da salvaguardare, l’oasi naturalistica diventata fogna a cielo aperto con campo rom abusivo annesso che la solita associazione ambientalista (ambientalisti rigorosamente da salotto con giacca in cashmere e foulard in seta) difende a spada tratta, il parere del comune, della ragione, della provincia, i pareri di 184 commissioni varie (compreso quello dell’associazione amici degli scacchi e dei gatti siamesi)…..benvenuti in Italia soprattutto benvenuti a Roma, dove in un normalissimo mercoledì pomeriggio ho atteso 86 minuti l’autobus…..e qui si vuole “costruire lo stadio?”
    Toto avrebbe detto ” Ma mi faccia il piacere”…..

    • Francesco Gaetano Caltagirone.
      Purtroppo ( o per fortuna ) Pallotta si è affidato al costruttore sbagliato.
      Se si fosse affidato a chi tira dentro amici, politicanti, giornalisti e giornalai, faccendieri, conoscenti e conoscenze varie; a quest’ora lo stadio sarebbe già bello che in piedi.

      • Ma l’ amministrazione comunale cosa sta facendo?
        Il primo cittadino/a sembra quella tizia del film di Nanni Moretti: “Faccio cose…vedo gente (scatto pure qualche selfie)…”

        • @Anto,questa amministrazione sta facendo quello che hanno fatto quelle prima di loro:schifo!!!per trovare un sindaco dignitoso bisogna risalire a Petroselli,ma il discorso diventerebbe complicato e non è ne il momento e il luogo,sto solo assistendo da fuori al festival delle menzogne e delle strumentalizzazzioni,sia da maggioranza che da opposizione e della Roma non importa niente a nessuno se non per farsi pubblicita’alle spalle dei tifosi che,diciamo la verita’,spesso abboccano.un caro saluto

          • Fabiano la squallida storia di questo stadio è la cartina di tornasole che descrive lo sfascio in cui versa questa città. Concordo su Petroselli e siccome lui è scomparso alla fine del 1981….pensa come stiamo messi.
            un caro saluto

          • Fabià, sta città non permette i grattacieli del nuovo stadio ma il serpentone di Corviale sì… o la zona “residenziale” di tor bella monaca….. vai su google immagini e goditeli……
            Roma non fa schifo, deppiù!

        • Eeeh… Sono passati da dire che lo stadio era uno “scempio” con “l’ecomostro” con tanto di assessore che affermava “con me lo stadio non si farà mai” a: “lo stadio lo vogliamo fare, è colpa di quegli altri se non si fa”. Per carità, è il solito gioco delle parti per cui è sempre colpa di qualcun altro. L’unica cosa certa è che questa amministrazione non ha una sua idea sullo stadio, e subiamo le conseguenze di ogni cambio di vento.
          Io mi domando, ma cos’avevano di così terribile le tre torri?

          • ciao@cucs,intanto sono contento di vederti con una certa costanza e poi ti volevo dire che non mi piacciono i film dell’orrore,per cui mi fido della tua parola,mica mi vorrai fa prendere uno spavento,incomincio ad avere una certa…..
            un caro saluto

  4. Fortunatamente non faccio il Direttore Sportivo altrimenti povera Roma mia. Mi avrebbe balenato l’idea di vendermi Dzeko e Rudiger e con quei soldi acquistare Morata facendo poi un sacrificio economico per un forte centrale da affiancare a Manolas magari col ricavato dei tanti inutili giocatori che abbiamo in giro un pò qui e un po’ la..lasciando intatta l’intera squadra dello scorso anno. In alternativa sempre vendita di DzeKo ( a 31 anni e dopo il campionato che ha fatto 30 milioni oggi li prendi ma l’anno prossimo no) e Rudiger e col ricavato avrei preso Shick e il centrale da far giocare con Manolas. Sarò fissato ma sull’acquisto di Mahrez non sono convinto e se viene non faccio salti di gioia. De gustibus.

    • Per me Lupo non è del tutto sbagliato il tuo ragionamento ma il problema è sempre lo stesso , se per fpf / bilancio ogni anno sei costretto a vendere almeno un giocatore forte non riesci a dare una continuità. Il problema quest’anno è stata la vendita di Salah , se vendi a 50 e poi vuoi ricomprare il sostituto a 25/30 l’affare può riuscire come può darsi di no . Per la difesa il problema l’avevi anche l’anno scorso , infatti il ct fenomeno è stato costretto a passare alla difesa a 3 , Fazio e Jesus con la difesa alta non li vedo sicurissimi . Sono d’accordissimo con te quando ripeti da giorni che serve un centrale forte da affiancare a Manolas forse piu dell’attaccantr mancino . Aspettiamo .

    • Ciao Lupo,Morata è costato 80 milioni e con un ingaggio,per la Roma,proibitivo,anche io non impazzisco per l’Algerino e dovendo dosare gli investimenti avrei preso prima un grosso difensore e poi mi sarei dedicato all’esterno,comunque vada a finire la storia di Mahrez ,non ne usciremo bene,o strapagandolo o facendocelo soffiare davanti al naso da qualcun altro e nel frattempo avremmo perso piu’ di un mese di tempo col risultato che qualsiasi esterno tratteremo lo pagheremo piu’ del suo valore,mi dispiace ma questa volta Monchi ha sbagliato la gestione di Mahrez,spero che faccia uscire un coniglio dal cilindro,ne abbiamo bisogno
      un saluto

    • Caro Lupo il discorso filerebbe, ma Morata fa parte di quella categoria di giocatori che si muovono all’interno di un ristretto giro di squadre, e poi stiamo vedendo che difficoltà c’è nel trattare con una protagonista (il titolo del 2016 è evento a se stante) di media classifica della premier, se una delle prime 6 squadre della premier va a trattare con Morata , lui e il suo agente nemmeno ti rispondono al telefono. Purtroppo la realtà è questa. E la realtà ci dice che anche un ottimo giocatore come Marhez se sfonda in premier lo devi strapagare per strapparlo, troppi 40 mln, se per esempio lui faceva le stesse cose in una squadra francese o spagnola di media fascia con 20 mln lo prendevi.

      • Ciao Antonio,vero tutto questo. Ma allora siamo destinati sempre a far le nozze coi fichi secchi e aspettarci un miracolo ogni 30 anni? Ogni anno , oltre a essere miracolati che se ne va soltanto uno bravo della rosa di prima squadra ,mi sembra di ritornare alla fine degli anni 70 quando al tre fontane se arrivava uno come Sperotto a momenti si stappavano le bottiglie di spumante. Vabbè forza Roma sempre e speriamo che la partita di stasera ci fornisca qualche indicazione positiva.

        • Lupo , purtroppo la realtà è questa quando dicevo che non vedo una società forte che ci possa far fare il aalto di qualità sono stato accusato di essere laziale , ascolto le radio ………non siamo al livello della Rometta degli anni 70 ma non siamo neanche quello che pensiamo di essere e la colpa non è certo dell’ambiente , ormai senza risorse economiche non si vince o ci siriesce 1 volta ogni 20 anni …….daje che mancano solo 4 anni !!!!forza Roma .

        • Caro lupo andavo in curva sud quando giocava Sperotto, era una poppa ma si tifava la Roma, non voglio fare il sentimentale ma allora eravamo proprio una squadra inguardabile e che non poteva competere per nessun titolo ma la curva era uno spettacolo e si era tutti uniti nel nome della Roma. In fondo per me erano tempi bellissimi. E spero che con nostalgia ci sia sempre qualcuno che ricordi quei tempi. Un saluto

  5. Posso dire una cosa su Strootman? Visto che i giornalai rubentini e non ci hanno distrutto i “cosiddetti” perché non fa l’uomo come Nainggolan e dice che alla Juve non andrebbe neanche morto? Così metterebbe a tacere le cornacchie bianconere.

    • Perché la storia del calcio è piena di gente che “lì non ci andrei mai” e poi “lì” ci va. Tipo, per esempio, Pjanic. Io sono convinto che Strootman sia una persona corretta e che voglia rimanere alla Roma. Detto ciò, se Marotta arriva con 60 milioni, 5 netti l’anno per l’olandese, e Monchi accetta… Kevin è anche un professionista, e potrebbe pure accettare.

  6. Buonasera a tutti, stamattina tra le varie testate web romane e non, ho letto un articolo, che già qualche tempo fa avevo visto con non poco interesse. Lo stadio, stiamo vedendo il famoso gioco del rimpallo delle responsabilità dei ponti, esattamente come ha evidenziato @anto58, perchè non falro direttamente a Fiumicino, dove già è stato dato l’ok, visto che ci sono ettari di terreni a disposizione con piani regolatori già approvati. Io penso che pur ricominciando tutto da capo, occorrerebbe meno tempo, sia il sindaco che il vice sindaco hanno mandato chiari segnali, non son sprovveduti ed hanno le carte dalla loro parte, certo non son ne architetto ne ingegnere, ma visto l’impossibilità di arrivare a dama per tor di valle, a questo punto, a mio modesto avviso, varrebbe la pena. Impiegherebbero meno tempo se stiamo ancora ad aspettare che comune regione stato si mettano d’accordo.
    Forza Roma sempre
    Franco67

    • Sostanzialmente sono d’accordo e vedo la soluzione Fiumicino come più facilmente percorribile e sicuramente più rapida.
      Ci sono di mezzo alcuni fattori che la ostacolano.
      I terreni di Tor di Valle di proprietà di Parnasi, uno spostamento del progetto porterebbe il costruttore, che già non naviga in buone acque, a dover affrontare una grossa crisi.
      Pallotta inoltre ha già avuto circa 100 milioni di euro di spese vive e l’unico modo per rientrare di questo denaro sarebbe stato una causa milionaria verso il comune di Roma.
      Per fare questo non avrebbe dovuto accettare l’accordo per il nuovo progetto, quello targato M5S. Probabilmente è stato fatto un errore strtegico.
      Considerando questa situazione, secondo me l’opzione Fiumicino non è percorribile a meno di accettare conseguenze realmente drammatiche.

      • E’ vero Giovanni, infatti il mio è stato un pensiero, rivolto alla realtà delle cose senza prender in considerazione ciò che tu giustamente hai esternato, ma sai, a quei livelli, penso che i 100 milioni li recupera in un tempo strettissimo con tutti gli introiti, a questo aggiungi (un mio pensiero sia chiaro) che Pallotta per far business sai che gli frega dei terreni di Tor di Valle, lui ha quello scopo, un imprenditore non si ferma davanti a nulla quando si parla di soldi…questa purtroppo è la dura legge del marcato..ma i nostri son solo pensieri, di certo vedrei la strada, molto più percorribile, e per le tempistiche che per gli introiti. Condivido sull’errore di aver condiviso il progetto col M5S, purtroppo si è reso conto dopo con quale gente ha a che fare…veramente degli incompetenti, purtroppo per la Roma, ma soprattutto per Roma e noi cittadini.
        Forza Roma
        Franco

    • secondo me fiumicino non percorribile anche per questioni di immagine: la roma deve giocare a roma, costruire uno stadio che richiama al colosseo a fiumicino sarebbe un po’ buffo. sono d’accordo che accettare lo scambio cubature per servizi possa essere stato un errore: ha soddisfatto il populismo M5S di fare una cosa apparentemente contro il presunto speculatore, ma ha reso il progetto meno solido e fruibile. E poi le torri sarebbero state bellissime, e un vero valore, e dire che roma non le vuole apparirebbe in proporzione una sciagura simile a dire che roma non vuole le olimpiadi… oh, aspetta un attimo… roma non vuole le olimpiadi….

  7. Pallotta ha fatto un grosso errore strategico anche se non credo sia stato voluto. Ha scelto il costruttore sbagliato. Le torri un’obbrobrio .. deturpano il paesaggio (cioè il nulla). Invece i centri commeciali con annessi quartieri residenziali fantasma (ho amici che vivono li e che bestemmiano un giorno si .. e l’altro pure) … sorti nel NULLA … quelli si che sono eco-compatibili.
    Io sono arrivato a pensare che Roma si possa salvare solo se alle prossime elezioni si presenti uno di nome NERONE .. e che faccia come il suo predecessore …. altrimenti non vedo via d’uscita per questa città.
    Abbiamo due squadre di calcio che lottano con i poteri economici del nord .. come se io con la fionda cercassi di battere uno con un fucile; abbiamo una squadra di basket che si è dovuta (voluta) auto retrocedere perchè in A1 non ce la faceva e non c’era mezzo sponsor; una squadra di pallavolo che, dopo lo “scudetto del giubileo” è semplicemente sparita ….
    E potrei continuare ..

    • Fabrizio hai fatto bene a ricordare queste storie , storie di fallimenti, per una citta e una economia da bancarellari da strapazzo,soprattutto per coloro che stanno ancora aspettando i famosi imprenditori romani ( e romanisti) e non hanno ancora capito che stanno aspettando Godot. Una buona serata a te

  8. Mi piacerebbe avere le certezze granitiche che hanno i commenti di sopra. Io invece ho tanti dubbi: a partire da Di Francesco che dovrà dimostrare cos’è capace di fare in una grande città con una grande squadra. Per finire a tutti sti calciatori di seconda fascia ( Moreno, Karlsdorf, Gonalons, Kolarov, Under, Defrel). Se penso che abbiamo ancora in mezzo a sti co…ni gente come Iturbe, Castan, Zukoski, Gombyer, mi sento tanto mal di pancia.

  9. la verità che siamosta la meretrice della juventus sempre appecoronata ad ogni sua esigenza ..gli vendiamo chiunque e lo faremo anch con lo stadio perché a pallotta di voi poveri illusi non frega nulla..lui può raccontarne di fesserie che tutto dipende dal nuovo stadio…..e ci credo…che grande volpe squallido affarista sulledi spalle degli imbecilli.

    • olè … è arrivato quello che sa tutto. E di grazia, CHI avremmo venduto alla Juve ? Perchè .. vediamo un pò … per Pjanic hanno pagato la clausola. Benatia lo hanno preso dal Bayern così come Sczezsny dall’Arsenal. E non mi risulta che altri siano stati venduti … ah no, stai a parlà di Emerson !!! Colpa di Pallotta pure quello ?
      Poi scrivi…. fesserie, imbecilli … Ma senti un pò, te che sei ‘sto grandissimo GENIO, illuminaci no ? Salvaci, trova una soluzione TU CHE PUOI !!!
      Perchè se sei invece il solito idiota che insulta e basta, per me puoi prendere i tuoi insulti, farci un simpatico pacchetto e ficc … beep.

LASCIA UN COMMENTO