NOTIZIE AS ROMA – Andrea Agnelli risponde a chi dice che la Juventus vince solamente grazie al fatturato, notevolmente più alto rispetto agli altri club di serie a. Ecco ciò che ha detto durante la quarta edizione della J1897 Members’Day: “Le critiche alla Juventus sul fatturato troppo alto sono fini a se stesse. Ricordiamoci cosa era la Juve nel 2010 e che fatturato aveva rispetto a chi oggi accusa. Il fatturato aumenta, ed è un obiettivo che una società si deve porre. Oggi lo scenario è cambiato, con le proprietà cinesi di Milan e Inter, o la presenza di grandi imprenditori che conosco personalmente come Pallotta o Saputo. La vera svolta secondo il presidente juventino arriverebbe con “un salto di qualità sugli obiettivi generali, un enorme risultato si è ottenuto con le quattro squadre italiane fisse in Champions League. Ora toccherà alle squadre continuare a crescere: visto che l’esposizione internazionale del campionato italiano è deficitaria, la strada passa dal far bene in Europa. La visibilità internazionale fa crescere le squadre, giocare con Bayern, Barcellona o Real, vincendo o perdendo, fa crescere: la partita di ritorno Bayern-Juventus dello scorso anno è stata la seconda partita più vista al Mondo dopo la finale di Champions“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. no per favore non dciamo fesserie,la juve vince perche’ puo’ fare investimenti che noi non possiamo fare,su Dybala arrivo’ prima Sabatini ma non aveva 40 milioni da dare al Palermio,Shick l’anno scorso non l’abbiamo preso perche’ non potevamo spendere 4,5 milioni per il fpf e si potrebbe continuare.Quando la rube aveva il fatturato piu’ basso poteva comunque contare sulle sinergie fiat e comunque il suo fatturato era il doppio del nostro e vi risparmio gli aiutini,anche se quest’anno hanno vinto senza aiutini e non è poco

LASCIA UN COMMENTO