Roma-Chelsea 3-0. Notte da sogno all’Olimpico. Doppio El Shaarawy e Perotti, che scherzetto a Conte (FOTO e VIDEO)

2

ROMA-CHELSEA, LA CRONACA – La Roma batte per 3-0 il Chelsea, la doppietta di El Shaarawy e il destro di Perotti nella ripresa stendono gli inglesi guidati da Conte. All’Olimpico è una notte da sogno, con il risultato in discesa già dopo 44 secondi e mai sembrato veramente in discussione. Prova cinica e da squadra matura, i giallorossi hanno approfittato al meglio degli errori degli inglesi volando in testa al girone. Nell’altra gara del gruupo termina 1-1 tra Atletico Madrid e Qarabag.

A due giornate dalla fine la classifica del girone è questa:

Roma 8
Chelsea 7
Atletico Madrid 3
Qarabag 2

CLICCA QUI PER LA CARTELLA STAMPA DEL MATCH

Dallo Stadio Olimpico
Spiniello-Prosperi
(Cronaca testuale: Torre)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Roma (4-3-3): 1 Alisson; 24 Florenzi (75′ 44 Manolas), 20 Fazio, 5 Juan Jesus, 11 Kolarov; 6 Strootman, 16 De Rossi, 4 Nainggolan; 92 El Shaarawy (75′ 30 Gerson), 9 Dzeko, 8 Perotti (86′ 7 Pellegrini).

A disp.: 28 Skorupski, 15 H.Moreno, 21 Gonalons, 17 Ünder.
All.: Di Francesco

IN DUBBIO: –
DIFFIDATI:
SQUALIFICATI:
INDISPONIBILI: 33 Emerson (lesione al legamento del ginocchio), 3 Luca Pellegrini (lesione al legamento del ginocchio), 26 Karsdorp (lesione al legamento del ginocchio), 13 Bruno Peres (risentimento muscolare alla coscia destra)

Chelsea (3-4-3): 13 Courtois; 2 Rudiger, 30 David Luiz, 24 Cahill (55′ 22 Willian); 28 Azpilicueta, 4 Fabregas (71′ 6 Drinkwater), 14 Bakayoko, 3 Alonso; 9 Morata (75′ 23 Batshuayi), 10 Hazard, 11 Pedro.
A disp.: 1 Caballero, 27 Christensen, 16 Kenedy, 21 Zappacosta,
All.: Conte

DIFFIDATI:
SQUALIFICATI:
INDISPONIBILI: 15 Moses (problema muscolare)

Arbitro: Eriksson (Luleå, Svezia)
Assistenti: Klasenius e Wärnmark
Quarto Uomo: Culum
Addizionale 1: Johannesson
Addizionale 2: Ekberg

Marcatori: 1′ El Shaarawy (R), 36′ El Shaarawy (R), 63′ Perotti (R)
Ammoniti: –

Note. Corner: 5-2. Recupero: 1′ pt, 2′ st

SECONDO TEMPO

90+2′ – Nessuna azione pericolosa nei due minuti di recupero. Triplice fischio dell’arbitro, l’Olimpico può esultare.

90′ – Sono due  minuti di recupero assegnati dal direttore di gara in questa ripresa.

89′ – Ennesima chiusura della serata per De Rossi, che con molta attenzione interrompe un’azione pericolosa dei blues.

86′ – SOSTITUZIONE ROMA. Terzo cambio per Di Francesco: entra in campo Pellegrini per Diego Perotti.

85′ – Grande intervento di Manolas che anticipa Batshuayi sul secondo palo mettendo al sicuro i giallorossi su un’azione pericolosa degli ospiti.

79′ – Ancora una volta ad un passo dal 4-0 la Roma. Manolas svetta altissimo e indirizza di testa verso la porta. Grande riflesso di Courtois con il greco che va a stringere la mano al portiere per la grande parata.

75′ – SOSTITUZIONE CHELSEA. Morata lascia spazio a Batsuhayi.

74′ – DOPPIA SOSTITUZIONE ROMA. Standing ovation per El Shaarawy, in campo al suo posto Gerson. Esce anche florenzi, entra Manolas.

71′ – SOSTITUZIONE CHELSEA. Conte spedisce in campo Drinkwater e toglie Fabregas.

70′ – Florenzi chiede altri 5 minuti in campo, poi la probabile sostituzione.

68′ – La Roma si divora il 4-0. Dzeko lavora un pallone trascinando con sé tutta la difesa del Chelsea, poi il bosniaco vede Perotti tutto solo ma l’argentino di prima intenzione spedisce in curva.

63′ – GOOOOOOOOOOOOOOOLLL!!! Che giocata di Perotti e che gol dell’argentino! Percussione terribile del numero 8 che dalla sinistra si accentra e arriva al limite, quindi il destro sul primo palo è chirurgico e non lascia scampo a Courtois.

57′ – Occasione Chelsea. Willian lavora un pallone per Morata al limite, l’ex Juve lascia partire un sinistro che termina largo alla destra di Alisson.

55′ – SOSTITUZIONE CHELSEA. Conte inserisce Willian (centrocampista dalle doti offensive) per Chaill (difensore). Scala indietro Azpilicueta e Pedro si sposta a destra ma il modulo non cambia.

54′ – Si accende la Roma. Perotti va via a Fabregas e serve El Shaarawy al limite, il 92 apre per Dzeko che entra in area dalla sinistra e con il mancino spaventa Courtois. Palla alta di poco sopra la traversa.

51′ – Fraseggio stretto del Chelsea nella metà campo della Roma, i giallorossi si muovono con ordine e chiudono tutti gli spazi.

47′ – Gran lavoro di Kolarov su Pedro, l’esterno giallorosso arriva al cross e guadagna il primo cross della ripresa per i suoi.

46′ – Via alla ripresa, squadre in campo senza cambi.

PRIMO TEMPO

45+1′ – Termina senza altre occasioni degne di nota il primo tempo.

45′ – Un minuto di recupero concesso dal direttore di gara.

45′ – Occasione per il Chelsea su calcio d’angolo. Bakayoko da due passi mette fuori di testa sul secondo palo.

44′ – Alisson salva la porta della Roma su un destro a giro di Alonso dal vertice sinistro dell’area di rigore. Grande volo del brasiliano e palla in angolo.

40′ – Accusa qualche problema fisico Azpilicueta. Il calciatore chiede tempo a Conte per sincerarsi delle proprie condizioni. Accelera il ritmo del riscaldamento Zappacosta.

36′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLL!!! Raddoppia El Shaarawy! Errore di Rudiger che lascia correre una palla alta in arrivo dalla sinistra, lesto il Faraone a infilarsi alle sue spalle e toccare con l’esterno destro per beffare Courtois sul secondo palo. Roma 2, Chelsea 0. 

 

35′ – Occasione Roma su un pasticcio di David Luiz in fase di impostazione. Dzeko riparte in velocità e allarga sulla destra per l’accorrente El Shaarawy, il tiro di prima intenzione del numero 92 con l’interno è debole e dall’ingresso dell’area di rigore si salva Courtois.

29′ – Sono minuti difficili per la Roma. Il Chelsea spinge e chiude i giallorossi nella propria trequarti. Resiste la retroguardia di Di Francesco. Hazard va giù all’ingresso dell’area di rigore, il contatto è all’esterno ma in ogni caso l’arbitro lascia correre.

25′ – Brividi Roma! Sbaglia un disimpegno Kolarov e il rimpallo serve Morata a due metri da Alisson: il tocco dell’ex Juve finisce alto sopra la traversa.

24′ – Ancora alla conclusione Hazard, stavolta dal limite. Il tiro di mancino dell’attaccante ospite è centrale e Alisson blocca.

21′ – Perotti serve Strootman in sovrapposizione sulla sinistra, il numero 6 si lascia recuperare da David Luiz sul lato corto dell’area di rigore e guadagna il primo corner della partita.

20′ – Hazard punta Fazio in area e salta il difensore, poi conclusione centrale con il destro dai 10 metri che Alisson blocca tranquillamente.

18′ – Errore banale di Juan Jesus al limite dell’area, l’arbitro vede un fallo e ferma il gioco graziando i giallorossi con Hazard lanciato verso Alisson.

17′ – Fraseggio complicato della Roma, asfissiante il pressing del Chelsea nella propria metà campo che costringe i giallorossi a sbagliare regalando il possesso palla agli ospiti.

12′ – La Roma prova a ragionare con il pallone tra i piedi, il Chelsea resta basso in attesa di rubare palla e ripartire in velocità.

9′ – Destro dalla distanza di Nainggolan, il belga non è coordinato al meglio e la palla finisce altissima.

6′ – Alonso si distende sulla sinistra e arriva al cross teso, la palla attraversa tutta l’area piccola e va a spegnersi dalla parte opposta del campo senza trovare giocatori del Chelsea.

4′ – Ingenuità della Roma che perde palla a metà campo e favorisce la ripartenza del Chelsea. Arriva al tiro Hazard, leggermente sbilanciato in area da Florenzi, e Alisson può parare.

1′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLL!!!! El Shaarawy che prodezza!!! Bomba di destro del numero 92 dal limite dell’area: Courtois non può nulla sul controbalzo fulminante dell’attaccante giallorosso.

0′ – Via al match. Primo pallone giocato dagli uomini di Conte.

PRE PARTITA

Ore 20.30 – Termina il riscaldamento delle due gare, tra 15 minuti il fischio d’inizio.


Ore 20.10 – In campo anche la Roma per iniziare le operazioni di riscaldamento.

Ore 20.03 – Presente allo Stadio tutta la famiglia dell’ex capitano giallorosso Francesco Totti:

Ore 20.00 – In campo i portieri per iniziare il riscaldamento.

Ore 19.40 – Questa la formazione scelta da Conte per la sfida dell’Olimpico:

Chelsea (3-4-3): 13 Courtois; 2 Rudiger, 30 David Luiz, 24 Cahill; 28 Azpilicueta, 4 Fabregas, 14 Bakayoko, 3 Alonso; 9 Morata, 10 Hazard, 11 Pedro.

Ore 19.39 – La Roma è allo Stadio Olimpico. Alle 20.45 il fischio d’inizio del match:

Ore 19.39 – Ecco la situazione al di fuori dell’Olimpico, tanti gli esponenti delle forze dell’ordine presenti:

Ore 19.30 – Tutto pronto nello spogliatoio del Chelsea:

 

Ore 19.26 – Ecco l’undici ufficiale dei giallorossi:

 

Ore 19.26 – Ecco l’undici ufficiale secondo Francesca Benvenuti (Sport Mediaset) e Angelo Mangiante (Sky Sport):

Ore 19.23 – La giornalista di Premium Sport Francesca Benvenuti lancia indizi sulla formazione: De Rossi e El Shaarawy titolari, recita un suo tweet.

Ore 19.00 – Il Chelsea è già allo Stadio Olimpico. La Roma è in viaggio verso l’impianto e a breve arriverà al Foro Italico.

I NUMERI – Tornano ad affrontarsi Roma e Chelsea dopo il pirotecnico 3-3 dell’andata a Stamford Bridge. In passato, solamente un altro incrocio tra le 2 squadre fino ad ora in Champions League: era la fase a gruppi dell’edizione 08/09. A Londra nella gara di andata vinse il Chelsea 1-0 grazie alla rete di John Terry, mentre al ritorno all’Olimpico si impose la Roma per 3-1 con reti di Mirko Vucinic (doppietta) e Panucci, che risposero alla rete ancora una volta di Terry. L’unico superstite di quel doppio confronto ancora in campo è Daniele De Rossi. I giallorossi erano allenati da Luciano Spalletti, mentre sulla panchina degli inglesi sedeva Luiz Felipe Scolari. Sarà inoltre il 6° incrocio i due tecnici italiani: per 3 volte ha trionfato Conte, 0 le vittorie di Di Francesco oltre a 2 pareggi.

COSA SERVE ALLA ROMA – Quella di stasera può essere un crocevia importante per il proseguimento dell’avventura dei giallorossi in Champions League. In caso di vittoria e di successo anche nel successivo match contro l’Atletico, la Roma sarebbe certa del passaggio agli ottavi. Se la squadra di Eusebio Di Francesco dovesse perdere contro il Chelsea e la squadra di Simeone vincere contro il Qarabag, lo scontro del Wanda Metropolitano diventerebbe decisivo. Una vittoria in Spagna, regalerebbe la qualificazione, viceversa con la sconfitta sarebbe matematicamente esclusa. In caso di pareggio con reti, i capitolini avrebbero il vantaggio degli sconti diretti, mentre in caso di 0-0 le due compagini si giocherebbero tutto all’ultima giornata, con l’Atletico Madrid a Stamford Bridge e la Roma all’Olimpico contro il Qarabag. In caso di pareggio nel match di stasera infine, i giallorossi avrebbero un punto di vantaggio sugli spagnoli ed il match di Madrid potrebbe regalare la qualificazione alla Roma con una vittoria, oppure con un pareggio o una sconfitta, la possibilità di tenere comunque il discorso aperto fino all’ultimo minuto dell’ultima sfida.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. Il mister ha avuto ragione praticamente sempre fino adesso cosi speriamo abbia visto bene stasera pure ma speravo in Gonalons invece di De Rossi e Manolas invece di Jesus. Cmq Forza Roma!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here