ROMA-LIONE, L’AVVERSARIA – Ottavi di finale di Europa League, match di ritorno: la Roma, sul palcoscenico dello stadio Olimpico, sfida il Lione. Sulle spalle dei giallorossi grava il 4-2 subito nella scoppiettante sfida di andata al Parc OL. La strada è in salita, per gli uomini di mister Spalletti non sarà sicuramente facile. La squadra di Genesio sta vivendo un buon momento di forma: è quarta in Ligue 1, dove non perde da 4 partite e, nella gara di domenica contro il Tolosa, è riuscita ad imporsi con un perentorio 4-0.

L’ANEDDOTO – “Sappiamo quello che dobbiamo fare. Sono convintissimo: abbiamo più possibilità di loro di passare il turno e ce la faremo”. Queste le parole di Luciano Spalletti: l’allenatore della Roma confida di avere a disposizione le armi giuste per riuscire ad ottenere la qualificazione, nonostante il risultato dell’andata. Dal fronte transalpino, arriva la replica di Genesio, tecnico del Lione: “Ci vorrà equilibrio tra le due fasi, la Roma è forte ma vogliamo andare avanti. Abbiamo i mezzi per riuscirci”. Il match in programma questa sera è già iniziato, anche se sulle scrivanie e non sul terreno di gioco.

IL MISTER – Genesio allena il Lione dall’estate 2015. Protagonista di una carriera da gregario nel club della Francia centro-orientale, nel quale prima di assumere la guida tecnica ha collaborato quattro anni con il ruolo di vice, ora sembra esser riuscito a prendere in mano un gruppo giovane, ma di grande talento. Questa sera, contro la Roma, dovrebbe riproporre lo stesso 4-3-3 dell’andata, con il bomber Lacazatte a guidare l’attacco. L’unico cambio dovrebbe riguardare il reparto arretrato: Jallet al posto dell’acciaccato Rafael.

Probabile formazione (4-3-3): 1 Lopes; 13 Jallet, 4 Mammana, 5 Diakhaby, 15 Morel; 29 Tousart, 21 Gonalons, 8 Tolisso; 11 Ghezzal, 10 Lacazette, 28 Valbuena
A disp.: 30 Gorgelin 2 Yanga-Mbiwa, 20 Rafael, 14 Darder, 18 Fekir, 12 Ferri, 27 Cornet
All.: Genesio

Ballottaggi: – 
In dubbio: –
Indisponibili
: 9 Depay (non incluso nella lista Uefa)

Diffidati: 20 Rafael, 14 Darder, 21 Gonalons, 27 Cornet
Squalificati: –

Mattia Emili