ROMA-SASSUOLO, L’AVVERSARIA – Ventinovesima giornata di Serie A: la Roma, sul palcoscenico dello stadio Olimpico, affronta il Sassuolo. I neroverdi, tredicesimi in classifica, non stanno vivendo un momento molto facile: nelle ultime 7 partite hanno realizzato 7 punti, frutto di 2 vittorie, un pareggio e 4 sconfitte. L’ultimo successo degli uomini di mister Di Francesco risale al mese di febbraio, quando hanno superato l’Udinese in trasferta.

L’ANEDDOTO – Un girone esatto. 19 partite senza Florenzi. Rimane questo dall’ultimo confronto tra Roma e Sassuolo. In terra emiliana si gioca il 26 ottobre alle 20.45, turno infrasettimanale: a pochi minuti dal termine, sul 3-1 per i giallorossi, Rudiger, al rientro dall’infortunio al legamento crociato, fa il suo ingresso in campo. Insieme a lui, si presenta sul terreno di gioco il destino. Palla vagante: Florenzi ci si fionda, controlla e cade male, troppo. La diagnosi è impietosa: stesso infortunio del compagno. Inizia il calvario. Il centrocampista si opera e, dopo 4 mesi, è pronto al rientro, i tifosi scalpitano. Il fato, però, dice che non è arrivato il momento: il legamento fa crack, ancora.

IL MISTER – Eusebio Di Francesco allena il Sassuolo dall’estate del 2012. Riconosciuto per la capacità di far giocar bene le proprie squadre, riesce a cogliere traguardi straordinari con la compagine neroverde: inizialmente la guida dalla Serie B alla A, poi la trascina in Europa League, portando il club su vette prima mai esplorate nel corso della storia. Di scuola zemaniana, il suo marchio di fabbrica è il 4-3-3, modulo che riproporrà anche domenica contro la ‘sua’ Roma: in giallorosso uno scudetto vinto da calciatore e chissà se un futuro tutto da scrivere. Nel frattempo, proverà a batterla: da allenatore non ci è mai riuscito.

Probabile formazione (4-3-3): 47 Consigli; 20 Lirola, 15 Acerbi, 28 Cannavaro, 39 Dell’Orco; 6 Pellegrini, 7 Missiroli, 32 Duncan; 25 Berardi, 11 Defrel, 90 Ragusa
A disp.: 79 Pegolo, 1 Pomini, 55 Letschert, 13 Peluso, 12 Sensi, 21 Aquilani, 9 Iemmello, 16 Politano, 27 Ricci, 10 Matri
All.: Di Francesco

Ballottaggi: Lirola-Letschert, Dell’Orco-Peluso, Acerbi-Peluso, Ragusa-Politano
In dubbio: –
Indisponibili: 5 Antei (problema muscolare), 23 Gazzola (infortunio alla caviglia), 8 Biondini (rottura tendine d’Achille), 4 Magnanelli (lesione legamento crociato), 22 Mazzitelli (infortunio alla caviglia)

Diffidati: 5 Antei, 21 Aquilani, 25 Berardi, 90 Ragusa, 16 Politano
Squalificati: –

Mattia Emili

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO