ATALANTA-ROMA, IL FACCIA A FACCIA – La seconda in classifica contro la grande rivelazione dell’anno. Atalanta-Roma è il primo, grande ostacolo da superare per gli uomini di Luciano Spalletti, chiamati a ritrovare i tre punti a Bergamo dopo il rocambolesco 3-3 dello scorso anno. In campo la sfida si accende soprattutto grazie al talento di due tra i migliori attaccanti della Serie A, legati da un destino beffardo: Salah e Gomez. Il secondo potrebbe sostituire il primo, a sua volta destinato a rispondere presente in nazionale, alla volta della Coppa d’Africa.

GODIAMOCI ‘MOMO’ – L’ex viola salterà un minimo di tre di campionato fino a un massimo di cinque, oltre agli ottavi (giallorossi contro la vincente di Samp-Cagliari) e gli eventuali quarti di Coppa Italia. Raggiungerà la nazionale dopo la sosta natalizia, per scendere in campo il 17 gennaio 2017 contro il Mali, poi le sfide a Uganda e Ghana. ‘Momo’ sarà assente d’eccezione nelle trasferte in casa di Genoa e Udinese e nella gara interna col Cagliari. Se l’Egitto si qualificherà ai quarti, salterà anche la trasferta di Marassi. La soluzione? Semplice, ne compriamo un altro uguale”, scherza Spalletti, che poi si fa serio e aggiunge: “Abbiamo El Shaarawy, Iturbe e Totti. Siamo coperti”. Con il sogno Gomez nel cassetto.

SOGNO ‘PAPU’, MA IL CUORE E’ A BERGAMO – A sentire il presidente dell’Atalanta (“Gomez non si tocca”) tra Alejandro e la Roma non c’è di mezzo il mare, ma un oceano. Il sogno di averlo a Trigoria, però, resta sempre fattibile: il nerazzurro apprezza i colori giallorossi – tanto da aver appeso nel suo ufficio la dieci di Francesco Totti – e brama il salto di qualità in una big. Unico problema: ama Bergamo e i colori dell’Atalanta. “Voglio fare la storia del club”, ha detto più volte. Tanto da aver fondato in città un centro medico sportivo col suo fisioterapista e 8 professionisti del settore. La Roma è la sua vittima prediletta, quattro gol in 10 match contro i giallorossi in campionato. Domenica è a caccia del terzo gol di fila in Serie A, impresa finora mai riuscitagli.

Riccardo Cotumaccio

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO