Pioli ci prova ancora, contro la Roma e Spalletti è tabù: torna Icardi

0

INTER-ROMA, L’AVVERSARIA – Scende in campo la ventiseiesima giornata di Serie A: la Roma, sul palcoscenico dello stadio Meazza, affronta l’Inter. I nerazzurri, quarti in classifica, sono in un momento di grazia: nelle ultime 14 partite hanno ottenuto 34 punti, frutto di 11 vittorie, un pareggio e 2 sconfitte. L’ultima, risale allo scorso 5 febbraio, quando la Juventus è riuscita ad imporsi tra le polemiche.

I PRECEDENTI – Quella in programma domenica è la sfida numero 168 tra le due compagini in Serie A. Nelle precedenti 167 gare, l’Inter ha avuto la meglio in 71 occasioni, mentre i pareggi sono stati 48, così come le sconfitte della Roma. Anche il bilancio delle reti sorride ai nerazzurri: 269 a 214. Prendendo in esame solo le 83 partite disputate a Milano, la differenza si amplia: l’Inter ha trionfato in 44 occasioni, la Roma solo in 14. Il segno X, infine, è uscito in 25 confronti.

IL MISTER – Stefano Pioli guida l’Inter dallo scorso novembre. Subentrato all’esonerato de Boer, ha avuto un impatto impressionante: sotto la sua guida, i nerazzurri hanno trovato un’identità, riuscendo ad ottenere lo score di 31 punti in 13 partite. Tuttavia, analizzando le esperienze passate, tra cui Bologna e Lazio, non ha una tradizione positiva con Roma e Spalletti: solo una vittoria in 15 precedenti contro la compagine giallorossa, nessuna nei match con il tecnico toscano.

LE SCELTE – L’Inter di Pioli è una squadra camaleontica: dopo una fase con il 4-2-3-1, il tecnico sembra aver trovato il proprio equilibrio con il 3-4-1-2, modulo che dovrebbe essere confermato anche domenica contro la Roma. In porta spazio a Handanovic; difesa composta da Murillo, Medel e Nagatomo. A centrocampo, Candreva, Kongdobia, Gagliardini e D’Ambrosio. In avanti, fiducia alla coppia formata da Joao Mario e Perisic, che avrà il compito di ispirare Icardi, al rientro dalla squalifica.

Probabile formazione (3-4-2-1): 1 Handanovic; 24 Murillo, 17 Medel, 55 Nagatomo; 87 Candreva, 7 Kongdobia, 5 Gagliardini, 33 D’Ambrosio; 6 Joao Mario, 44 Perisic; 9 Icardi
A disp.: 30 Carrizo, 46 Berni, 15 Ansaldi, 2 Andreolli, 21 Santon, 20 Saintsbury, 77 Brozovic, 19 Banega, 11 Biabiany, 96 Gabigol, 8 Palacio, 23 Eder, 99 Pinamonti
All.: Pioli

Ballottaggi: Nagatomo-Ansaldi, Kongdobia-Brozovic, Joao Mario-Banega, Joao Mario-Brozovic
In dubbio: –
Indisponibili: –

Diffidati: 17 Medel
Squalificati: 25 Miranda

Mattia Emili

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here