NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

QUASI FATTA PER SCHICK – Schick-Roma, ci siamo. I giallorossi sembrano ormai vicinissimi a chiudere la trattativa per l’attaccante blucerchiato. Secondo quanto svela Sky Sport, la Roma domani incontrerà gli agenti del giocatore e la Sampdoria per chiudere la trattativa. Si parla di un’operazione da circa 38-40 milioni, commissioni escluse. Il pagamento sarà dilazionato in 2-3 anni.

CALCIOMERCATO, NON SOLO SCHICK – VazquezZidane, è rottura. Come riporta Don Balòn, l’esterno offensivo del Real Madrid sarebbe stanco di essere una seconda scelta e troverebbe inaccettabile passare l’intera stagione in panchina nell’annata che porta al Mondiale. Secondo la rivista digitale spagnola, Monchi sarebbe ancora vigile sulla sua situazione, nonostante sembrerebbe imminente l’arrivo di Schick nella capitale. L’unica speranza per Vazquez è che il Real Madrid acconsenta a farlo partire in prestito in questi ultimi giorni di mercato, magari con diritto o obbligo di riscatto. La Roma resta alla finestra.

JUAN JESUS VITTIMA DI INSULTI RAZZISTI – Tanta delusione e tanta rabbia. La sconfitta di ieri sera contro l’Inter non è andata giù ai tifosi della Roma, che sui social si sono sfogati criticando la prestazione dei giocatori giallorossi. Tra questi, c’è chi se l’è presa con Juan Jesus, reo di non essere riuscito ad arginare Perisic. Come al solito, però, le critiche sono sfociate ben presto in insulti razzisti. “Brutto n**** mongoloide, la prossima partita la vedi col cannocchiale. Per fermare Perisic ti ci voleva l’autovelox”, il messaggio trovato stamani dal difensore brasiliano sul suo profilo Instagram. Parole da condannare, specie se l’autore, come in questo caso, è un minorenne. Juan Jesus, stanco degli insulti razziali, ha deciso di non lasciar passare e di provvedere alla denuncia del ragazzo: “Vorrei lasciar perdere ma non posso. In un mondo pieno di preconcetti e guerre, se posso fare qualcosa per cambiare il futuro lo farò. Perché ho dei figli e non voglio un futuro con persone così brutte insieme a loro. BASTA“.

MORENO TORNA A SALUTARE I TIFOSI DEL PSV Prima di volare in Messico per gli impegni con la sua nazionale, il difensore giallorosso Hector Moreno oggi pomeriggio è tornato a salutare i suoi vecchi tifosi del PSV al Philips Stadion di Eindhoven dove la sua ex squadra ha vinto per 2-0 contro il Roda. La squadra olandese dai suoi canali ufficiali ha ringraziato il calciatore per la visita.

Andrea Delle Monache

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO