News della giornata. Nuova partnership per la Roma, Schick torna in gruppo. Disastro Mondiale: Ventura non molla

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

QUI TRIGORIA – Torna a lavorare la Roma, in attesa del rientro di tutti i Nazionali e con il derby che si avvicina. Doppia seduta con una buona notizia: in mattinata Patrik Schick è tornato ad allenarsi in gruppo, mentre ha svolto lavoro individuale in campo nel pomeriggio. Arruolato anche Emerson Palmieri, che nel pomeriggio ha svolto una partitella con la Primavera.

NUOVA PARTNERSHIP – La Roma cambia casa automobilistica. Domani alle ore 11.30, presso la sala stampa del centro sportivo “Fulvio Bernardini” di Trigoria, si terrà la conferenza stampa presentazione del nuovo accordo di partnership tra il club capitolino e Volvo Car Italia.

CALCIOMERCATO – Si avvicina gennaio e si continua a parlare di calciomercato. Sadiq potrebbe terminare in anticipo la sua esperienza a Torino, mentre Sanabria potrebbe presto diventare a tutti gli effetti un giocatore del Betis. Intanto Braida, ds del Barcellona, ha smentito ogni interesse della Roma per Aleix Vidal.

DISASTRO MONDIALE – Il giorno dopo una disfatta è sempre il più difficile. Dopo la non qualificazione dell’Italia ai Mondiali, in molti hanno chiesto forti cambiamenti: dal Ministro dello sport Luca Lotti, fino al presidente del Coni Malagò che ha voluto anche ringraziare per il suo percorso in Nazionale Daniele De Rossi, che ieri al termine della gara con la Svezia ha lasciato la maglia azzurra insieme a Buffon e Barzagli. Intanto, ancora niente dimissioni da parte di Ventura, che avrebbe chiesto una buonuscita di circa 750 mila euro.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane, almeno per un giorno messe da parte le due squadre della capitale per dare maggior spazio e risalto alla disfatta della Nazionale. Duro Max Leggeri ai microfoni di Centro Suono Sport: “Una caporetto sportiva, un’umiliazione mondiale. La squadra ha dato tutto e al netto di certi limiti tecnici, non si può rimproverare nulla ai ragazzi scesi in campo. Il vero responsabile, il vero traditore della patria è Gian Piero Ventura. Un personaggio ignobile, strafottente, presuntuoso che invece di scappare, ha contrattato per un’ora e mezza la sua buonuscita. Va esiliato da questo paese!”. Ilario Di Giovambattista su Radio Radio chiede un cambio radicale: “Ventura e Tavecchio se ne devono andare. Altrimenti non abbiamo capito niente di quello che è successo. Va rasa al suolo la Federcalcio. Ci metto dentro anche Lotito”.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here