NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

DAY AFTER – Nessuna sanzione per i cori di discriminazione razziale nei confronti di RudigerPeruzzi, club manager della Lazio, elogia la buona prestazione ma tiene i piedi per terra. Salgono le quote per la qualificazione della Roma in finale. Romagnoli, ex giocatore giallorosso ma di dichiarata fede biancoceleste, esulta per la vittoria. Moriero, altro ex della Roma, elogia la partita giocata dalla LazioMalagò, presidente del Coni, esprime la propria malinconia per gli spalti vuoti. La sfida fa registrare ascolti da primato su Rai Uno.

QUI TRIGORIA – La Roma torna in campo dopo il derby di ieri: scarico per chi ha giocato, sessione regolare per il resto del gruppo. L’allenatore del Pescara elogia Totti: “Il giocatore più forte che abbia mai allenato”.

QUI CASTELVOLTURNO – Anche il Napoli continua la preparazione in vista del match contro i giallorossi in programma sabato alle 15.00: Allan lavora regolarmente con il gruppo, Tonelli a parte.

VERSO IL NAPOLI – Domani mister Spalletti si presenta in conferenza stampa alle 15.00. Gli scommettitori puntano decisi sulla vittoria dei giallorossi. Szczesny carica in vista del match: “Sfida tra squadre arrabbiate”. Tradizione negativa contro la Roma per Sarri, tecnico dei partenopei. La sfida in programma sabato viene affidata a Banti.

STADIO – Domani seduta della Conferenza dei servizi in programma alle 10.00: l’ente proponente ha in programma di chiedere la proroga di almeno 30 giorni per superare le criticità del progetto. Si esprime il Codacons, associazione a tutela dei consumatori: “Non è possibile chiedere farlo”.

CALCIOMERCATO – Luis Enrique annuncia il proprio addio al Barcellona e apre il valzer delle panchine, che potrebbe coinvolgere anche Spalletti.

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – Tema di giornata, sulle radio romane, è il derby. Ne parlano Angelo Di Livio (Tele Radio Stereo): “La Roma non ha giocato con la testa”, Roberto Pruzzo (Radio Radio): “I giallorossi hanno perso meritatamente” e Federico Nisii (Tele Radio Stereo): “Ora testa bassa e lavorare!”.

Mattia Emili