Attenta Roma, i ‘giovani ribelli’ doriani sono in cerca della vittoria perduta

0

SAMPDORIA-ROMA, L’AVVERSARIA – Ventiduesima giornata di Serie A. La Roma affronta, sul palcoscenico dello stadio Ferraris, la Sampdoria. I doriani, sedicesimi in classifica, non stanno vivendo un buon momento di forma: hanno realizzato 2 punti nelle ultime 6 partite. L’ultima vittoria risale a dicembre, quando i ragazzi di mister Giampaolo hanno superato tra le mura amiche il Torino.

I PRECEDENTI – Quella in programma domenica è il confronto numero 118 in Serie A tra le due compagini. Nelle precedenti 117 sfide, la Roma ha avuto la meglio in 47 occasioni, mentre la Sampdoria in 37. Il pareggio è andato in scena 33 volte. Anche il bilancio delle reti sorride ai giallorossi: 154 a 123. Tuttavia, prendendo in esame le 58 gare disputate a Genova, i dati si capovolgono: i blucerchiati si sono imposti in 28 confronti, mentre la Roma solo in 9. Il segno X, infine, è uscito in 21 match.

IL MISTER – Giampaolo allena la Sampdoria dalla scorsa estate. Dopo una dignitosa carriera da calciatore e qualche anno da vice, si cimenta in diverse esperienze, vedi Cagliari, Siena o Catania, senza mai trovare la dimensione giusta. La consacrazione arriva ad Empoli, piazza dove riesce a mettere in pratica le proprie idee, riuscendo ad ottenere la salvezza in A. All’ombra della Lanterna i risultati sono altalenanti: i blucerchiati giocano spesso bene ma a volte pagano l’inesperienza di un gruppo giovane.

LE SCELTE – Il marchio di fabbrica di mister Giampaolo è il 4-3-1-2, utilizzato in tutte le uscite stagionali. Il modulo sarà riproposto anche domenica, contro la Roma. In porta giocherà Puggioni; linea difensiva composta da Bereszynki, Skriniar, Silvestre e Regini. A centrocampo, spazio al trio formato da Barreto, Torreira e Linetty. Davanti, Fenandes avrà il compito di ispirare la coppia MurielQuagliarella.

Probabile formazione (4-3-1-2): 1 Puggioni; 24 Bereszynki, 37 Skriniar, 26 Silvestre, 19 Regini; 8 Barreto, 34 Torreira, 16 Linetty; 10 Fernandes; 9 Muriel, 27 Quagliarella
A disp.: 12 Krapikas, 92 Tozzo, 5 Dodò, 20 Pavlovic, 17 Palombo, 23 Djuricic, 21 Cigarini, 18 Praet, 11 Alvarez, 14 Schick, 47 Budimir
All.: Giampaolo

Ballottaggi: Bereszynski-Pavlovic, Fernandes-Praet, Fernandes-Alvarez, Quagliarella-Schick
In dubbio: –
Indisponibili: 2 Viviano (infrazione allo scafoide), 22 Sala (lesione muscolare al polpaccio), 7 Carbonero (problema al ginocchio)

Diffidati: 16 Linetty
Squalificati: 13 Pereira

Mattia Emili

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here