IL TEMPO (A.Serafini) – In casa Roma si continua a sfoltire la rosa. Come spiega l’articolo odierno de ‘Il Tempo’,  dopo Pizarro, ieri è stato il turno di Heinze, che al termine della sua prima e unica stagione in giallorosso, torna nella tanto amata argentina: per lui contratto annuale con il Newell’s Old Boys. A questo punto manca solo un ultimo tassello da sistemare: Marco Borriello. Non sarà un compito facile, perchè l’attaccante campano con i suoi 5,4 ml di euro lordi di contratto fino al 2015 (più ricchissimi premi), ha un ingaggio elevato. Sulle sue tracce ci sono soprattutto Genoa e Milan. Con la cessione di Borriello, Osvaldo sarebbe sicuro di rimanere nella Capitale. Intanto Zeman e i suoi ragazzi sono pronti per la seconda ed ultima amichevole del ritiro austriaco contro i dilettanti del Liezen (ore 18, differita Roma Channel alle 21.30). Ultimi giorni di lavoro e conseguente aumento delle defezioni: dopo Bradley, Bojan e Dodò, ieri si sono fermati anche Pjanic e Balzaretti. Soltanto un affaticamento muscolare per entrambi, convocati regolarmente per la gara di oggi a differenza di Florenzi che va in Under 21. Bojan racconta di avere avuto «una fastidiosa pubalgia: ora sto meglio e voglio esserci per la prima di campionato. Il calcio di Zeman – ammette lo spagnolo a Roma Channelmi piace tantissimo». Migliorano anche le condizioni di Totti: ieri mattina si è sottoposto ad una seconda ecografia a Villa Stuart, sotto l’osservazione del prof. Mariani. Esami che hanno definito una diminuzione dell’infiammazione tendinea alla caviglia sinistra, proprio nella zona in cui ancora è posizionata la placca di titanio. Il numero dieci, meno preoccupato dopo la diagnosi, lavorerà per un paio di giorni a Trigoria svolgendo una leggera corsetta tra una seduta di fisioterapia e l’altra. «Spero di tornare regolarmente prima di ferragosto», il commento di Totti all’uscita della clinica.