PULVIRENTI: “Montella resta. Voglio rispetto”

(Foto Getty Images)

RASSEGNA STAMPA – «La perdita di Montella sarebbe un danno incalcolabile perciò non prendo in considerazione l’ipotesi». Nino Pulvirenti, presidente del Catania, commenta così a Il Corriere dello Sport le voci di un ritorno in giallorosso dell’aeroplanino: «Sono più infastidito che preoccupato. Anzi, soltanto infastidito. Per due motivi. In primo luogo: il campionato non è finito e tutti noi, allenatore compreso, dobbiamo pensare alla partita. In secondo luogo: Montella è un allenatore sotto contratto. Con lui abbiamo impostato un programma di lavoro che coinvolgeva un biennio agonistico. Il contratto di due anni è stata la logica conseguenza: ecco perché sono ultraconvinto di dover continuare con lui. Catania non è terra di conquista. Questi club si presentano infischiandosene del fatto che l’allenatore in questione è sotto contratto e provano a forzare la mano. Non lo accettoArchiviata la gara di domani sera ci incontreremo con Montella e parleremo del futuro».

AS Roma Store

 

Nessun commento presente

Commenta per primo questo articolo


Scrivi il tuo commento

La tua email non verrà pubblicata

*