PRIMAVERA. Roma-Pescara 2-1, i giallorossi tornano in vetta alla classifica


PRIMAVERA

IL TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): Proietti Gaffi; Sabelli, Carboni (c), Barba (90’+5 Orchi), Ceccarelli; Cittadino (55′ De Marco), Spadari (75′ Frediani); Lopez, Ciciretti, Piscitella; Leonardi. A disp.: Tassi, Romagnoli, Ricci F., Ferrante. All.: De Rossi.

PESCARA (4-3-3): Falso; Vittiglio, Perrotta (c), Mbodj, Masciovecchio; Colantoni, Iannascoli, Cherubini (69′ Bizzarri); D’Ovidio, Di Bartolomeo (81′ Camilli), Della Cioppa (76′ Di Maira). A disp.: Abibi, Altobelli, Di Pentima, Spadafora. All.: Di Battista.

ARBITRO: Giovani di Grosseto.

ASSISTENTI: Guarino di Frattamaggiore; Catello di Castellammare di Stabia.

MARCATORI: 38’ D’Ovidio (P), 41’ (rig.) Ciciretti, 57′ Lopez (R).

AMMONITI: 24’ Vittiglio, 41’ Mbodj (P), 61′ Leonardi, 64′ Sabelli (R).

NOTE: recupero 1’pt; 6’st.

Vittoria sofferta per una Roma rimaneggiatissima che supera il Pescara nel recupero, scavalca la Lazio e si riprende il vertice della classifica. I lupi provano a partire forte: al 9’ super occasione per la Roma: errore in disimpegno del Pescara, palla in area a Leonardi che, solissimo, prova il drop dai 12 metri ma calcia malissimo. La partita è totalmente nelle mani della Roma che però non riesce a forzare la cassaforte abruzzese; solo al 25’ Lopez sugli sviluppi di una punizione di Ciciretti ci prova con il destro trovando l’opposizione di Falso. Al 38’, a sorpresa, parte in vantaggio il Pescara: contropiede micidiale degli abruzzesi che partono tre contro uno su una palla persa sulla trequarti, D’Ovidio si presenta da solo davanti a Proietti Gaffi, lo supera e insacca a porta vuota. Il pareggio della Roma è immediato: Sabelli lancia Leonardi sull’esterno, palla in mezzo per Ciciretti steso in area da Mbodj; è calcio di rigore e lo stesso Ciciretti trasforma spiazzando Falso. Nella ripresa la Roma prova a fare sua la gara ma è il Pescara a rendersi pericoloso con Vittiglio da fuori: grande la risposta di Proietti Gaffi. Sul ribaltamento di fronte però la Roma passa in vantaggio con Lopez che scatta sul filo del fuorigioco, salta il portiere e mette in rete. Ancora Lopez al 68′ si muove bene in mezzo a due uomini, calcia di sinistro ma non trova la porta per una questione di centimetri; il finale è di Proietti Gaffi che salva su colpo di testa ravvicinato di Perrotta.

Nessun commento presente

Commenta per primo questo articolo


Scrivi il tuo commento

La tua email non verrà pubblicata
Immagine CAPTCHA

*