PRIMAVERA. Roma-Pescara 2-1, i giallorossi tornano in vetta alla classifica


PRIMAVERA

IL TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): Proietti Gaffi; Sabelli, Carboni (c), Barba (90’+5 Orchi), Ceccarelli; Cittadino (55′ De Marco), Spadari (75′ Frediani); Lopez, Ciciretti, Piscitella; Leonardi. A disp.: Tassi, Romagnoli, Ricci F., Ferrante. All.: De Rossi.

PESCARA (4-3-3): Falso; Vittiglio, Perrotta (c), Mbodj, Masciovecchio; Colantoni, Iannascoli, Cherubini (69′ Bizzarri); D’Ovidio, Di Bartolomeo (81′ Camilli), Della Cioppa (76′ Di Maira). A disp.: Abibi, Altobelli, Di Pentima, Spadafora. All.: Di Battista.

ARBITRO: Giovani di Grosseto.

ASSISTENTI: Guarino di Frattamaggiore; Catello di Castellammare di Stabia.

MARCATORI: 38’ D’Ovidio (P), 41’ (rig.) Ciciretti, 57′ Lopez (R).

AMMONITI: 24’ Vittiglio, 41’ Mbodj (P), 61′ Leonardi, 64′ Sabelli (R).

NOTE: recupero 1’pt; 6’st.

Vittoria sofferta per una Roma rimaneggiatissima che supera il Pescara nel recupero, scavalca la Lazio e si riprende il vertice della classifica. I lupi provano a partire forte: al 9’ super occasione per la Roma: errore in disimpegno del Pescara, palla in area a Leonardi che, solissimo, prova il drop dai 12 metri ma calcia malissimo. La partita è totalmente nelle mani della Roma che però non riesce a forzare la cassaforte abruzzese; solo al 25’ Lopez sugli sviluppi di una punizione di Ciciretti ci prova con il destro trovando l’opposizione di Falso. Al 38’, a sorpresa, parte in vantaggio il Pescara: contropiede micidiale degli abruzzesi che partono tre contro uno su una palla persa sulla trequarti, D’Ovidio si presenta da solo davanti a Proietti Gaffi, lo supera e insacca a porta vuota. Il pareggio della Roma è immediato: Sabelli lancia Leonardi sull’esterno, palla in mezzo per Ciciretti steso in area da Mbodj; è calcio di rigore e lo stesso Ciciretti trasforma spiazzando Falso. Nella ripresa la Roma prova a fare sua la gara ma è il Pescara a rendersi pericoloso con Vittiglio da fuori: grande la risposta di Proietti Gaffi. Sul ribaltamento di fronte però la Roma passa in vantaggio con Lopez che scatta sul filo del fuorigioco, salta il portiere e mette in rete. Ancora Lopez al 68′ si muove bene in mezzo a due uomini, calcia di sinistro ma non trova la porta per una questione di centimetri; il finale è di Proietti Gaffi che salva su colpo di testa ravvicinato di Perrotta.

Nessun commento presente

Commenta per primo questo articolo


Scrivi il tuo commento

La tua email non verrà pubblicata

*