LA GAZZETTA DELLO SPORT. La Roma al gran ballo con Lamela e Borini

RASSEGNA STAMPA – El Coco, il Boro e il Capitano. Come evidenzia ‘La Gazzetta dello Sport‘, questo dovrebbe essere il tridente che domani cercherà di scardinare la difesa biancoceleste. El Coco, al secolo Erik Lamela, argentino bello e sfrontato, talento puro; Il Boro, facile soprannome di Fabio Borini, bella sorpresa di questa Roma giovane ed infine il Capitano, ovviamente Francesco Totti, la bandiera della squadra, il giocatore che deve condurre i compagni alla vittoria. Un attacco che potrebbe far tremare i polsi a qualsiasi difesa però l’unico a preoccuparsi di questa sfida è il d.s. romanista Sabatini. Lo spaventa l’inesperienza di una Roma bambina che ha un’età media tra le più basse della Serie A e dà in pasto a questo derby almeno due debuttanti. Sulla carta proprio Lamela e Borini. Bravi, seducenti, giovanissimi. Per questo motivo la presenza di Totti è fondamentale: dall’alto dei suoi 30 derby, può svelare ai compagni segreti, trucchi e trappole. In particolare Lamela, che di suo ha un bel caratterino, dovrà stare attento a non cadere nelle eventuali provocazioni. Mentre il Boro, già dal nome, è più a suo agio nei panni del combattente. E se invece giocasse Bojan? Con Luis Enrique non si può mai sapere, e qualcuno a Trigoria lo sussurra.

Nessun commento presente

Commenta per primo questo articolo


Scrivi il tuo commento

La tua email non verrà pubblicata

*