Zeman: “Roma tra le grandi”

IL TEMPO (M. De Santis) – Zeman è contento: come riporta il Tempo, ieri in conferenza il tecnico boemo si è detto soddisfatto dei giocatori che ha e di come procede la preparazione. “Questa Roma può fare un buon campionato e competere con tutti”, queste le parole dell’allenatore che si è detto contento anche per gli ultimi acquisti, Destro, Balzaretti e Piris, “tre giocatori che possono fare tanto per noi“. “Non me la sento di dire che questa sia la rosa più forte che abbia mai avuto a disposizione, ma è innegabile che sulla carta mi piace molto“. Zeman ha poi detto che tutti i giocatori, anche gli ultimi arrivati, sono in buone condizioni fisiche, anche se qualcuno sta facendo un lavoro differenziato per recuperare come è normale che sia. E su Osvaldo ha detto una cosa molto importante: “Per me è un giocatore importante e io punto sui giocatori importanti. Non si può dire che sia incedibile, perché il mercato è pieno di calciatori che passano per incedibili e poi sono stati venduti, ma oggi per me è un titolare. Può, come Destro, sia giocare da punta centrale che esterna. Magari Mattia è un pochino più mobile“. Lo stesso discorso vale per Stekelenburg: “È un ottimo portiere e non ho mai pensato di cederlo. Ce lo abbiamo e ce lo teniamo stretto. Ha saltato due partite solo perchè ha avuto dei problemi a una coscia e ha iniziato a lavorare dopo Lobont. Non posso dire che è il titolare, così come non lo si può dire neanche di Totti. Per me lo sono tutti, poi si vedrà partita per partita“. E su De Rossi ha aggiunto: “Ci sono situazioni in cui può esserci utile da mediano centrale e altre da mezzo destro o mezzo sinistro. Dipenderà, come sempre, da quello che vogliamo fare noi, dagli avversari e dalla gara. Pensavo molto peggio, ma ho trovato Daniele in ottima forma. Tanto che si è già aggregato al gruppo che ha incominciato a lavorare molto prima di lui“. Zeman ha detto inoltre di avere molta fiducia in Romagnoli, mentre per Lucca servirà ancora del tempo. Intanto Sabatini sta lavorando per sfoltire la rosa e sistemare i giocatori che non rientrano nei piani della squadra.

Nessun commento presente

Commenta per primo questo articolo


Scrivi il tuo commento

La tua email non verrà pubblicata

*